Saldi a costo zero: il calciomercato degli svincolati

0
117

Con la giornata di oggi prende ufficialmente avvio la stagione 2015/2016; molte sono le novità che interessano le rose di serie A, tra queste è stata messa in luce la situazione di molti giocatori svincolati, quasi tutti veterani,  il cui mancato rinnovo contrattuale con i club di appartenenza li proietta verso un futuro incerto. Nonostante l’età avanzata di molti di essi, non si preclude però l’interesse tenendo conto del costo zero (escluso quello salariale) delle operazioni: tanti potrebbero firmare con la nuova squadra a partire da oggi.

 

Fa però effetto conteggiare in questa folta lista, nomi che hanno segnato la storia del compionato italiano, come i milanisti Bonera e Pazzini, i quali, a dispetto dei 34 anni del primo e i 31 del secondo sono già ricercati da molte squadre, in particolare Giampaolo che sogna una rinascita (magari al Verona con l’ex compagno di reparto Luca Toni). Altro rossonero “disoccupato” è Robinho, la cui sistemazione in Cina con contratto milionario sembra già assicurata.

 

Anche in casa viola si da il saluto a due big del livello di Alberto Aquilani, il cui avvenire è rimesso nelle mani del procuratore in un ottica principalmente americana e David Pizarro che molto probabilmente farà ritorno in Cile. Differente è il caso di Neto, la cui nota vicenda lo proietta nelle file della Juventus.

 

Altri nomi di rilievo sono quelli di Pepe  che continuerà quasi sicuramente a vestire bianconero all’Udinese ; Campagnaro che, anche se tentato dall’avventura in MLS, ha ricevuto offerte da diverse squadre nostrane; Ledesma, corteggiato da Bologna e Atalanta in Italia, Mauri, di cui si ipotizza un rinnovo (unico ostacolo i 35 anni del calciatore) e Ciani per la Lazio; Borriello e Balzaretti sono invece stati scaricati sulla sponda opposta del Tevere insieme a Luca Curci, tutti in attesa di novità.

 

Differente è invece il caso del Parma, al quale sono stati resi inefficaci i contratti coi giocatori a seguito del fallimento, che ha dato il via all’assalto delle altre squadre – Gobbi al Chievo, Cassani in blucerchiato e Mirante al Bologna sono i più importanti -. In tal senso si sono mosse anche il Milan e la Juventus, rispettivamente nei confronti di Jose Mauri e Cerri.

 

Insomma, ecco arrivate le occasioni di mercato a costo nullo.

Condividi