Toro quinto per investimenti sul mercato, ma grande divario con le big

0
71

Anche se il calciomercato è cominciato ufficialmente da pochi giorni, sono già molto attive tutte le squadre di Serie A, che in alcuni casi, non hanno badato a spese. Ci sono società, come la Juventus, che pur essendo campione d’Italia non dovrebbe aver bisogno di troppi rinforzi, ha speso molto, per gli acquisti di Dybala e Mandzukic. Protagoniste di questa sessione sono le milanesi, che dopo l’arrivo di nuovi personaggi societari (Thohir e Mr. Bee) hanno cercato da subito rinforzi eccellenti, ostacolandosi anche a vicenda (vedi Kondogbia all’Inter). Inoltre i Nerazzurri hanno acquistato anche Montoya e Murillo, cambiando in buona parte il volto della squadra. Il Milan invece, per rimediare all’affare perso a favore dei cugini, ha acquistato Bertolacci e Bacca, pedine eccellenti per rimediare al campionato appena finito.

 

Altre squadre hanno cercato di puntare prima sulle cessioni, come per esempio il Genoa, che non ha ancora investito negli acquisti. Un percorso simile lo ha fatto ovviamente il Palermo, che adesso si ritrova con un incasso di 30 milioni per la cessione di Dybala, e Sassuolo, che invece ha fatto cassa per i soldi ricavati da Zaza.

 

Ci sono delle società che non si sono minimamente mosse (o quasi), sia nel mercato in entrata che in quello di uscita: per esempio troviamo le due neo promosse Frosinone e Carpi, che hanno ancora il bilancio fermo a zero. Al contrario il Bologna ha agito in parte negli acquisti, spendendo 6,5 milioni.

 

Infine il Toro. Non si è risparmiato negli acquisti, prendendo Avelar, Acquah e Obi arrivando ad una spesa totale di circa 11 milioni: infatti lo potremmo collocare tra le prime 5 per gli investimenti fatti in questa sessione di mercato, anche se emerge che abbia speso di meno in confronto a Milan, Inter e alle altre big. Si tratta di una classifica che potrà essere molto aggiornata, visto che alcune squadre non si sono ancora mosse, ma che evidenzia come la società granata sia stata attiva fin da subito.

 

Ecco una tabella riassuntiva di tutti i costi e i ricavi ad oggi dei vari club nel calciomercato:

 

 

ATALANTA
Acquisti: 6,5 m
Cessioni: 3 m

 

BOLOGNA
Acquisti: 6,5 m
Cessioni:—–

 

CARPI
Acquisti:—–
Cessioni:—–

 

CHIEVO VERONA
Acquisti: 7,8 m
Cessioni: 1,7 m

 

EMPOLI
Acquisti: 4,8 m
Cessioni: 5,5 m

 

FIORENTINA
Acquisti: 0,7 m
Cessioni: 1 m

 

FROSINONE
Acquisti:—–
Cessioni:—–

 

GENOA
Acquisti: 8 m
Cessioni: 19,5 m

 

INTER
Acquisti: 61 m
Cessioni: 20,9 m

 

JUVENTUS
Acquisti: 92,5 m
Cessioni: 25 m

 

LAZIO
Acquisti: 3 m
Cessioni: 1 m

 

MILAN
Acquisti: 50 m
Cessioni: 7,5 m

 

NAPOLI
Acquisti: 11,4 m
Cessioni:—-

 

PALERMO
Acquisti: 4,5 m
Cessioni: 35 m

 

ROMA
Acquisti: 29,5 m
Cessioni: 22 m

 

SAMPDORIA
Acquisti: 16,5 m
Cessioni: 9 m

 

SASSUOLO
Acquisti: 11,5 m
Cessioni: 22,5 m

TORINO

Acquisti: 11 m

Cessioni: 1m

 

UDINESE
Acquisti: 7 m
Cessioni: 29 m

 

VERONA
Acquisti: 2 m
Cessioni: 3,5 m

Condividi