Bjarnason: l’entourage si guarda intorno. Ma solo il Toro ha l’ok del Pescara

0
71

Torino-Bjarnason, la telenovela continua. L’accordo tra la società granata e l’entourage del giocatore, necessario per arrivare alla tanto agognata firma sul contratto, non è ancora stato trovato. È così che per cercare di mettere pressione al duo Cairo-Petrachi e, allo stesso tempo, per trovare un’altra squadra al centrocampista, i procuratori del giocatore hanno contattato nella serata di ieri il Palermo e in quella di oggi il Basilea, riscontrando un interesse da parte delle due società per il loro assistito.

 

Rispetto ai siciliani e agli svizzeri ha però un vantaggio non da poco, avendo già trovato da tempo l’accordo economico con il Pescara. Il club abruzzese non ha però ancora ricevuto invece nessun’altra offerta per l’islandese e, proprio per questo, da Pescara sperano in una rapida chiusura della trattativa con il Torino, in modo da poter reinvestire il denaro che proverrebbe dalle casse granata nel mercato in entrata per ritentare la scalata verso la serie A. Il lungo braccio di ferro tra Torino e entourage di Bjarnason non comunque è destinato a durare ancora per molto: Cairo e Petrachi vorrebbe infatti una risposta definitiva a breve da parte del centrocampista islandese. Se l’accordo non si dovesse trovare allora virerebbero su altri obiettivi.

Condividi