Toro, spinta per Baselli. Petrachi e Sartori a colloquio

0
41

Vuole accelerare, il Torino, per il centrocampo. Definita la complessa (e remunerativa) operazione Darmian al Manchester United, in casa granata è in arrivo una pioggia di liquidità che potrà essere, in gran parte, riutilizzata per sistemare la squadra a disposizione di Giampiero Ventura. Investimenti piuttosto corposi attendono ora il Torino, che deve acquistare due pezzi pregiati per il centrocampo – il metodista – e l’attacco. E soprattutto per ciò che riguarda la linea mediana, il Toro sta cercando di premere sull’acceleratore per un vecchio pallino di Petrachi, che mai il ds granata ha smesso di seguire in queste settimane: si sta parlando di Daniele Baselli, per il quale sono da registrarsi ulteriori novità di giornata.

 

Il centrocampista, dopo aver già più volte dato il suo gradimento verso la piazza granata (e verso il suo allenatore, Ventura), è in verità piuttosto avanti anche per quanto riguarda l’eventuale proposta contrattuale: il Toro spinge per un quadriennale a cifre che, secondo le indiscrezioni, dovrebbero aggirarsi intorno ai 400mila euro; con l’entourage del giocatore si sta lavorando per i dettagli, ma trovare l’accordo non appare cosa impossibile. Più complicato è invece il discorso con l’Atalanta, che continua a fare muro e che vorrebbe circa 7 milioni per mandare in porto la trattativa.

 

Troppi, secondo Petrachi, che però oggi vedrà proprio i dirigenti orobici, a Milano, prima di raggiungere la squadra per il raduno dell’Hotel Boston. Sul tavolo, principalmente, il nome proprio di Baselli, per il quale la concorrenza si sta a poco a poco defilando, avendo virato su altri obiettivi (è la Fiorentina, in questo momento, l’unica vera potenziale rivale). Poi, Cigarini e anche Zappacosta, per ora più “tiepidi” rispetto al primo: per l’ex Napoli, è proprio Baselli l’ostacolo per un eventuale passaggio in granata; per il terzino, invece, il Toro è più avanti nella trattativa con Jacopo Sala, per quanto ancora non sia conclusa. L’obiettivo numero uno resta, per ora, proprio Baselli, e il Toro prova ad accelerare. Sarà necesario trattare parecchio, però, per arrivare alla fumata bianca.

 

Condividi