Ichazo, il Toro ci riprova. Trattativa serrata col Danubio

0
57

È in trattativa, il Danubio, con il Messico per Salvador Ichazo. Ma è in trattativa, e serrata, il Danubio, anche con il Toro. Perché Ichazo vuole i granata, e gli uruguaiani questo l’hanno capito molto bene. L’ha capito molto bene anche il Toro stesso, che forte di questo altissimo gradimento del giocatore, sta lavorando per avere un grosso sconto sul prezzo del cartellino, nell’ambito di un’operazione che, se sarà, sarà a titolo definitivo.

 

Emergono, nel frattempo, alcuni dettagli molto importanti nell’ambito dei discorsi che Petrachi sta intessendo con i dirigenti uruguaiani, per il portiere. Avendo capito il Danubio che Ichazo vuole tornare alla corte di Ventura, è stato fatto un forte sconto al club di Cairo, molto più forte rispetto a quello inizialmente trattato. Il Danubio ha infatti detto che, per chiudere l’affare, basteranno 1,3 milioni di euro, molti di meno rispetto agli 1,8 iniziali, poi diventati 1,65 dopo le lunghe, e non fruttifere, trattative di giugno.

 

Un avvicinamento non indifferente, e ora la palla è passata in mano a Cairo, che ha la concreta possibilità di chiudere l’affare. Il Toro mira ad abbassare ancora di poco la cifra, ma questo sconto ha sicuramente avvicinato, e molto le parti. C’è qualche altra squadra italiana interessata al giocatore, ma il Toro, in questo senso, è in netta pole e non è impensabile che la trattativa possa andare in porto.

 

E mentre Lys Gomis, in ritiro, aspetta di trovare una destinazione per il prestito (preferibbe giocare titolare per un altro anno, così da accumulare esperienza), arriva una buona notizia per il fratello più giovane, Alfred. Domani, infatti, il giocatore firmerà il prolungamento con il Toro fino al 2019, prima di essere ceduto in prestito. C’è una trattativa con il Cesena e con il Perugia in corso, esattamente come per Parigini, ma per ora non si registrano sensibili novità. Alfred Gomis e il Toro insieme per il futuro; Ichazo, invece, potrebbe essere il nuovo-vecchio acquisto per il presente.

 

 

Condividi