Moretti: “Non mollo il mio posto, ma Silva è davvero bravo”

0
58

nostri inviati a Bormio

Ivana Crocifisso / Valentino Della Casa

 

Alla sua terza stagione in granata, Emiliano Moretti è sempre più leader del gruppo. Il difensore, dal ritiro di Bormio, interviene oggi in conferenza stampa, per fare il punto della situazione dopo una settimana di ritiro. Queste le sue parole: “Stiamo lavorando bene, i giovani si stanno integrando bene nel gruppo. Se ho responsabilità da leader? No, io faccio il mio lavoro, cerco di dare il massimo e di andare sempre al 100%, mi metto a disposizione insieme agli altri ragazzi che sono qui da tanto tempo e tanti anni. Cerchiamo di far inserire i nuovi nel nostro gruppo, da un punto di vista di mentalità del lavoro. Con il mister continuamo a lavorare sempre nello stesso modo, la squadra si è subito messa a disposizione, lavoriamo sia dal punto di vista fisico, sia tattico, e in modo positivo“.

 

Era importante cominciare ad affinare le prime cose, bene per il test amichevole di ieri. C’è poi da trasferire sul campo quello che impariamo in allenamento, ed è importante anche per i nuovi, così impariamo a conoscerci anche dal punto di vista tecnico“.

 

 “I nuovi si stanno applicando bene” ripete Moretti. E per quanto riguarda il suo posto da titolare: “Io non ho la minima intenzione di mollarlo, ma i giovani crescono e sono bravi. Io al mio posto ne ho uno molto bravo, ed è Gaston Silva, anche se ancora non è arrivato. È un ragazzo giovane ma davvero di talento, c’è da tenerselo duro il posto, non è così facile. Ma siamo al Toro, ed è giusto che ci sia tanta concorrenza. Ed è bello ed è giusto che ci siano tanti giocatori a disposizione, la stagione è lunga e faticosa. Gaston Silva ha per altro fatto bene in entrambi i ruoli, sia il mio, sia quello da terzino“. 

 

 

 

 

 

Condividi