Toro, Maxi Lopez è già un trascinatore

0
88

A gennaio è arrivato tra mugugni e scetticismo, appena sei mesi dopo è considerato come quel giocatore su cui aggrapparsi per la prossima stagione. Maxi Lopez è pronto a confermarsi ai livelli dello scorso anno, quando a suon di gol ha trascinato il Toro in Europa e in campionato, portandolo ad appena due punti dalla seconda qualificazione consecutiva nella competizione europea. Proprio una sua rete, a Palermo, avrebbe regalato il settimo posto alla squadra di Ventura, ma venne annullata per motivi ancora oggi sconosciuti. Vuole ripartire proprio da quel gol, Maxi Lopez, e da quello siglato nell’ultima giornata contro il Cesena, per trovare quella continuità che nella sua carriera ha avuto poche volte.

 

L’argentino sta sudando molto nel ritiro valtellinese di Bormio, visto che deve ritrovare la miglior forma fisica dopo le vacanze. E, a dire il vero, dalle prime uscite stagionali arrivano segnali molto positivi. Certamente bisogna considerare il valore delle formazioni affrontate in queste amichevoli, ma l’attaccante continua a segnare, che senza dubbio è l’aspetto più importante, e soprattutto affina sempre maggiormente l’intesa con il suo compagno di reparto, Fabio Quagliarella. La doppietta rifilata al Savona ha permesso ai compagni di sbloccarsi e ha dato il via alla vittoria, dopo che nella prima mezz’ora il Toro aveva faticato un po’ troppo a trovare varchi nella difesa ligure.

 

Manca ancora poco più di una settimana all’amichevole più impegnativa del precampionato dei granata. L’1 agosto, infatti, ci sarà Rennes-Torino: i francesi hanno chiuso la scorsa Ligue 1 a metà classifica e sarà una sfida molto interessante. Poi, dopo questa amichevole, si comincerà a fare sul serio, visto che i granata avranno a disposizione soltanto due settimane prima di disputare il terzo turno preliminare di coppa Italia. Un appuntamento cui nessuno vuole arrivare impreparato, per non rischiare le figuracce delle stagioni scorse in questa competizione. Maxi Lopez in primis.  

Condividi