Toro, l’allenamento pomeridiano a Bormio

0
29

nostri inviati a Bormio

Valentino Della Casa / Ivana Crocifisso

 

Sotto un cielo che minaccia pioggia, davanti a qualche decina di persone, comincia l’allenamento pomeridiano del Torino, che ha potuto godere di una mezza giornata di pausa. La squadra è entrata in campo, e si sta apprestando a svolgere il lavoro di riscaldamento. Previsto un lavoro atletico, tecnico e tattico per Glik e compagni.

 

C’è anche il ds Petrachi all’allenamento. La squadra intanto sta lavorando con il pallone, corsa palla al piede in campo corto. Continua a lavorare il gruppo con la palla: ci si esercita nei passaggi: escluso Morra (leggero affaticamento: sta correndo a parte), sono tutti a disposizione, compreso Bovo e gli ultimi arrivati.

 

Comincia una partitella in capmo corto: a disposizione delle due squadre ci sono Castellazzi e Ichazo, mentre Padelli e Gomis lavorano con il preparatore dei portieri.

 

Alla partitella non partecipano Obi e i Primavera. Durante il gioco attimi di paura per Amauri che si fa male e resta a terra. Dopo l’intervento dei medici, l’attaccante si rialza.

 

I tifosi esultano per i bei gol segnati da Martinez e Maxi Lopez. La partitella continua a ritmi piuttosto alti.

 

Pausa per il gruppo, finisce la partitella. Orauna parte della squadra si dirige in palestra. UN’altra resta in campo in attesa degli ordini impartiti da Ventura.

 

Si rivede in campo ache Obi, ma il centrocampista lavora a parte. Ora Ventura e Sullo fanno svolgere un lavoro tattico al gruppo rimasto in campo. Il lavoro è legato ai meccanismi difensivi, ai movimenti da far seguire ai difensori in campo.

 

Continua l’allenamento tattico per la squara, mentre l’altro gurppo resta in palestra. Sulo impartisce con grande precisione gli ordini: Zappacosta ascolta con molta attenzione.

 

Cambia ora il gruppo: chi era in palestra viene ora in campo, gli altri invece vanno nella tensostruttura. Si lavora sempre sulla tattica. Ottime parate di Lys Gomis.

 

La squadra sta rientrando negli spogliatoi. L’allenamento può dirsi concluso.

 

Nessun problema per Joel Obi, che ha svolto un allenamento a parte così come Morra. Il gruppo in campo, intanto, continua a esercitarsi nella fase offensiva.

 

Mentre prima ci si allenava sula tattica difensiva, ora gli attaccanti lavorano sugli schemi offensivi.

Condividi