L’Inter si consola per il derby perso con Jovetic

0
47

Qualche ore di sconforto per il derby (seppur amichevole) perso contro il Milan e per i tifosi dell’Inter è già tempo di tornare a sorridere. Ci ha pensato un tweet dell’account ufficiale della società a far tornare il sorriso sui volti dei sostenitori nerazzurri. “Domani Jovetic sarà a Milano. Nella giornata di martedì sosterrà le visite mediche” ha cinguettato il profilo dell’Inter. Mancini avrà così a disposizione una nuovo top player per riportare la propria squadra ai livelli più alti del calcio italiano e, magari, per togliersi qualche soddisfazione anche contro il Milan quando in palio ci saranno i tre punti.

 

Oltre che Jovetic, nella Milano nerazzurra potrebbe approdare nei prossimi giorni anche Felipe Melo. A spingere il brasiliano a vestire la maglia dell’Inter è anche un grande ex come Wesley Sneijder. Sul fronte uscite è invece ufficiale la cessione in prestito del portiere dell’Under 21 Bardi all’Espanyol. Andreolli è invece corteggiato dal Genoa. La società di Preziosi sta però pensando ad un altro grande colpo per la difeso: Domenico Criscito. Il terzino, il cui gol nel freddo di San Pietroburgo è costato l’eliminazione del Torino dall’Europa League, potrebbe infatti tornare sotto la Lanterna. A proposito di ritorni, le prossime due settimane potrebbero essere decisive per quello di Ibrahimovic al Milan. Nella Genova blucerchiata è invece sempre più probabile l’addio di Stefano Okaka: l’attaccante, che è seguito anche dal club di Cairo, ha attirato su di se anche le attenzioni dell’Anderlecht. Per sostituire l’eventuale partenza del centravanti la Sampdoria sta pensando all’atalantino Denis. La Roma ha invece ricevuto una richiesta di informazioni da parte del Bayer Leverkusen per Mattia Destro, per la sostituzione dell’ex Siena e Milan al primo posto resta sempre il bosniaco Edin Dzeko, in rotta con il Manchester City. Sempre dall’Inghilterra, lunedì arriverà alla corte di Garcia anche il portiere Wojciech Szczesny, nelle ultime stagioni in forza all’Arsenal.

Condividi