Rosso, pressing Cittadella: si vuole chiudere in settimana

0
45

Una settimana fa, la chiamata serale per cercare di far decollare la trattativa e superare le avversarie. Oggi, un nuovo contatto tra le parti, con il Cittadella che preme sull’acceleratore per arrivare entro la fine della settimana a Simone Rosso, attaccante che ha “stregato” il dg dei veneti Marchetti, intenzionato a chiudere la trattativa al più presto. Che sia il Cittadella, squadra in cui l’anno scorso militò un certo Barreca, la destinazione sicura di Rosso, sarebbe azzardato dirlo. Ma che sia quella più probabile, a oggi, sembra effettivamente così.

 

L’attaccante, che si sta allenando con Longo in attesa del via libera per la cessione in prestito, è infatti molto tentato dalla proposta dei veneti, che gli garantirebbero una maglia da titolare e soprattutto la possibilità di giocare in più ruoli: come seconda punta o come esterno nel 4-2-4 che è stato scelto come modulo base per quest’anno. Una proposta allettante, per l’attaccante, che si sente pronto per la prima esperienza in Lega Pro. Marchetti contatterà Bava nei prossimi giorni per cercare di mandare in porto la trattativa e far sì che già per inizio agosto il giocatore possa essere aggregato alla nuova squadra. Un salto in avanti notevole, con il Benevento però pronto a rilanciare e con il Livorno che si è defilato, ma che resta alla finestra.

 

Esattamente come resta alla finestra anche per Lys Gomis. Il giocatore sta cercando una sistemazione in prestito: il Trapani è sfumato, il Livorno resta in lizza, e il suo agente, Jimmy Fontana, sta ricevendo qualche sondaggio dalla Francia, ma finora senza sviluppi concreti. Domani, Lys partirà insieme con il Toro alla volta di Chatillon, e sarà il quarto portiere a disposizione di Ventura, aspettando che una nuova squadra decida di puntare su di lui per la prossima stagione. Si potrebbe andare avanti fino all’ultimo giorno di mercato, è uno scenario anche plausibile, ma appare comunque difficile che l’estremo difensore rimanga a Torino dopo il 31 agosto. Per ora, sarà in ritiro con Padelli, Castellazzi e Ichazo. Un’occasione, anche questa, per crescere.

 

 

Condividi