Toro, con il Rennes sarà la 36ª partita in Francia

0
91

Undici anni dopo l’ultima volta, il Torino è tornato a varcare le Alpi per disputare una partita in Francia. Quello che il 21 aprile del 2004 giocò in amichevole a Nizza contro la formazione locale (allora già militante in Ligue 1, proprio come il Rennes oggi) era un Toro completamente diverso da quello attuale, tanto che di uguale non c’erano neanche nome e stemma. Differenti erano anche la categoria in cui giocava (serie B e non serie A), il presidente, l’allenatore e ovviamente i giocatori. Contro il Nizza la squadra allora allenata da Ezio Rossi perse 1-0, ma più che il risultato a fare notizia fu Pinga in campo per la prima volta senza la bandana che lo aveva contraddistinto in quella stagione, che gli serviva per proteggere le ferite alla testa subite nel spaventoso incidente automobilistico in cui era stato coinvolto l’estate precedente. Rispetto a quell’aprile del 2004, oggi sono diverse anche le trattative che coinvolgono il Torino: se oggi è la questione del quinto attaccante da mettere a disposizione di Ventura a tenere banco, all’epoca della trasferta a Nizza l’oggetto di interessa era il Torino stesso, con l’imprenditore lettone Basarins che cercò di convincere Cimminelli a vendergli la società.

 

Quella di questa sera contro il Rennes sarà la trentaseiesima partita della storia del Torino in Francia, tra amichevoli e coppe varie. La prima risale addirittura al 1914, quando i granata vinsero per 7-1 contro il Cercle Athletique Paris con Francesco e Eugenio Mosso mattatori dell’incontro: quattro reti realizzate in due. Tra quelle più significative sono da segnalare la gare “europee” contro Bastia e Nantes dagli esiti opposti. Nella Coppa Uefa del 1977/1978 i ragazzi di Radice persero 2-1 l’andata degli ottavi di finale al “Furiani” contro il Bastia, facendosi rimontare l’iniziale vantaggio firmato Pulici. A Torino i francesi vinsero poi 3-2 eliminando Sala e compagni. Nel settembre del 1986 invece, nella gara d’andata dei trentaduesimi di finale di Coppa Uefa, il Toro, con ancora in panchina Radice, vinsero 4-0 sul campo del Nantes grazie ai gol, tutti nella ripresa, di Comi, Beruatto e alla doppietta di Kieft.

Condividi