Assalto ad Hernandez, ora in cima alla lista: svolta attesa per domani

0
40

La settimana che si apre oggi potrà essere quella decisiva per la corsa all’attaccante, il famoso ultimo tassello che manca al Toro per essere al completo. Domani, infatti, sarà la giornata che – come anticipato lo scorso venerdì – vedrà l’agente di Abel Hernandez volare in Inghilterra con in tasca l’offerta granata per la punta uruguaiana. Il Toro ha messo in cima alla lista il giocatore ex Palermo: il lungo incontro tra Cairo e Betancourt ha fugato i dubbi dell’entourage circa la situazione contrattuale che il giocatore andrebbe a discutere con i granata ma certamente molto dipende proprio dall’Hull City, che si ritroverà non soltanto con l’offerta del Toro ma anche con quella del Bologna e con le due estere (le candidate dovrebbero corrispondere a Benfica e Galatasaray). Dopo aver inseguito Belotti, al momento “bloccato” in Sicilia e aver mollato la presa su Defrel, i granata hanno concentrato i propri sforzi su Abel Hernandez, tanto da decidere di attendere gli sviluppi della trattativa. 

 

Il ritiro di Chatillon, a meno di clamorose sorprese, si concluderà senza la punta tanto attesa, anche se l’obiettivo è certamente quello di fare in modo che Ventura possa lavorare con il nuovo giocatore in arrivo a partire dalla prossima settimana, quando il Toro sarà impegnato a preparare la sfida di Coppa Italia contro una tra SudTirol o Pescara. 

Alte le quotazioni di Hernandez, al momento, anche se è evidente che il Torino non ha abbandonato le altre piste (Belotti su tutte) per evitare brutte sorprese. Se quella che porterà sotto la Mole un nuovo attaccante sarà l’ultima operazione dipenderà ovviamente dalle cessioni: a meno di un mese dalla chiusura del mercato il giocatore maggiormente in bilico è Bruno Peres, il cui agente è atteso in Italia nelle prossime ore. 

Condividi