Toro-Pro Vercelli, in campo 14 scudetti e tanta storia

0
123

Quattordici scudetti e un pezzo importante della storia del calcio italiano. Tutto questo c’è in campo nell’amichevole di questo pomeriggio tra Torino e Pro Vercelli, una partita che, a livello ufficiale, non si gioca dal lontano 1958, quando i granata batterono 3-0 in Coppa Italia le Bianche Casacche.

 

Quella contro la Pro Vercelli sarà il penultimo impegno della squadra di Ventura prima dell’esordio in Coppa Italia contro la vincente di Pescara-SudTirol. Un test impegnativo, contro una formazione che da neo-promossa ha ben figurato nell’ultimo campionato di serie B. Per i neo-acquisti Avelar, Zappacosta, Acquah e Baselli sarà inoltre l’occasione per integrarsi maggiormente nei nuovi schemi. L’amichevole di domani rappresenta un ottimo test anche per la Pro Vercelli che, domenica, affronterà l’Alessandria nel derby piemontese di Coppa Italia. La formazione allenata da Cristiano Scazzola dispone di alcuni elementi di grande esperienza come il capitano Massimiliano Scaglia, che ha alle spalle una lunga carriera in serie B con le maglie, tra le altre, di Fiorentina, Bari e Verona, o come Francesco Cosenza, altro difensore con una lunga militanza nella Reggina, squadra con la quale ha anche esordito in serie A. In attacco l’elemento di maggior qualità è invece Ettore Marchi che con i suoi gol ha prima trascinato la Pro Vercelli alla promozione in B, poi alla salvezza. Tra i giocatori arrivati in questa sessione di mercato da segnalare Stefano Beltrame: attaccante scuola Juventus che nell’ultima stagione ha giocato con la maglia del Modena.

 

Il calcio d’inizio è fissato alle 17.30 allo stadio Brumod di Chatillon. Per assistere alla partita sono ancora disponibili circa 1.500 biglietti ma per l’inizio della partita si prevede che ci sarà il tutto esaurito.

Condividi