Cairo: “Maksimovic e Peres? Noi non vogliamo indebolirci”

0
37

nostri inviati a Chatillon

Andrea Piva / Marco Sangiorgio

 

Il presidente Cairo al termine della partita che ha visto il Toro imporsi per 5-0 sulla Pro Vercelli ha risposto alle domande dei gironalisti presenti.

 

“Chatillon è un posto meraviglioso, ci siamo trovati molto bene. Oggi ho visto un buon Toro, una squadra in palla contro una formazione che ha fatto bene il B e che quando gioca contro il Torino fa la partita della vita. Molto bene i nuovi, ho visto Zappacosta fare grandi cose, ma anche Baselli, Acquah hanno fatto molto bene. Bene anche quelli che c’erano già come Silva o Glik”.

 

Il presidente ha poi parlato di mercato. “Maksimovic? Offerte io non ne ho ricevute. Maksimovic è un giocatore che vogliamo tenere. Ho letto in giro di varie cifre, di presute offerte, ma nessuna di questa rispecchiava il vero valore del giocatore. Se Romagnoli vale 25 milioni, per noi Maksimovic non vale di meno. Il giocatore però non ci ha mai chiesto di andare via, così come non ce lo ha mai chiesto Peres, e noi lo vogliamo tenere. Cosa farei se arrivasse un’offerta clamorosa? Offerta clamorosa è un concetto astratto, bisogna vedere a quanto corrisponde. Poi se arriveranno offerte clamorose, valuteremo, ma noi non vogliamo indebolirci. Io vorrei infatti cercare di rinforzare la squadra e di non toccarla adesso sul fronte cessioni.”.

 

Sull’attaccante che arriverà per completare la rosa: “Un attaccante lo stiamo cercando e lo vogliamo prendere. Non voglio fare nomi, ma abbiamo varie soluzioni tra le quali scegliere. Una punta in più, pur avendo già quattro giocatori in quel ruolo lo vogliamo prendere. Ripeto, di nomi però ora non voglio farne per rispetto anche dei giocatori e delle squadre nelle quali giocano adesso”.

 

“Quello dell’attaccante è l’ultimo acquisto che faremo, dopodiché il nostro mercato in entrata sarà chiuso. Anche perché da quest’anno le rose sono bloccate a 25 giocatori e con l’attaccante completeremmo le caselle a disposizione. Stevanovic? Adesso è qua con noi e sta facendo bene, vedreme cosa fare, se tenerlo o no. Lo vedo però molto bene anche dal punto di vista mentale, credo che possa fare bene nella prossima stagione, se non al Toro nella suqadra dove andrà”.

 

 

 

 

Condividi