Primavera, oggi test contro l’Alessandria sotto gli occhi di Cairo

0
83

Porte scorrevoli in quel di Cantalupa. Domani, infatti, la Primavera di Moreno Longo terminerà il ritiro e lascerà il campo sportivo a disposizione della Berretti, allenata dal tecnico Dario Migliaccio. Per i campioni d’Italia, però, ci sarà il tempo per disputare ancora due amichevoli. Oggi pomeriggio, infatti, i granata affronteranno l’Alessandria, mentre domani il test sarà contro il Pinerolo. Per il test odierno, inoltre, è attesa la visita del presidente Urbano Cairo che, dopo aver assistito alla gara della Prima Squadra contro la Pro Vercelli, vuol far sentire la sua vicinanza anche alla Primavera. Due sfide per valutare i progressi della squadra, completamente rivoluzionata, come accade praticamente tutti gli anni, rispetto alla passata stagione, prima di rientrare a Grugliasco per la prosecuzione della preparazione al campionato. L’esordio è fissato per il 12 settembre, mentre le date per gli importanti appuntamenti contro la Lazio in Supercoppa Italiana e in Youth League non sono ancora state rese note.

 

Per quanto riguarda la Berretti, invece, si è ritrovata ieri, e si sta già allenando sul campo sintetico di Grugliasco. Tanti i volti nuovi per Migliaccio, ma anche la grana portieri: al momento, infatti, ha a disposizione soltanto un estremo difensore, Ndreu, classe ’99 prelevato dal Parma. Si rivede finalmente Davide Sabbioni, uno dei talenti più interessanti dell’intero settore giovanile granata ma troppe volte fermato dagli infortuni. Questa potrebbe essere la stagione del suo definitivo salto di qualità, nella speranza che il ginocchio non faccia più “crack”. Inoltre, Migliaccio avrà a disposizione anche un figlio d’arte: da qualche giorno, infatti, dalla Roma è arrivato Ramon Muzzi, il cui cognome ricorderà tante emozioni ai tifosi granata. 

Condividi