Serie A: Kovacic a un passo dall’addio, Yanga-Mbiwa al Lione

0
30

Due settimane alla chiusura del calciomercato, ultime trattative per le squadre di Serie A impegnate a rinforzare la rosa in vista dell’imminente inizio di stagione. Il Real Madrid è pronto ad accogliere Kovacic, scaricato da Mancini e dall’Inter per una cifra che si aggira attorno ai trentacinque milioni di euro. Un talento, quello del croato, non ancora completamente sbocciato, soprattutto per la continua difficoltà di collocazione tattica nell’undici di Mazzarri prima, e di Mancini poi. L’affare lo farà l’Inter o il Real Madrid? Difficile dare una risposta a priori, a sentenziare sarà, come sempre, il campo.

Tohir può quindi intervenire massicciamente sul mercato per garantire al suo allenatore i rinforzi richiesti. Serve sempre un esterno di attacco, ma è molto difficile arrivare alla prima scelta Perisic, ieri autore di un gol in Wolfsburg-Francoforte, Il club tedesco non sembra infatti intenzionato a privarsi del giocatore e l’Inter potrebbe allora concentrare i propri sforzi su Diego Perotti, autore di una splendida stagione con il grifone. Giocatore diverso per caratteristiche rispetto a Perisic, ma già abituato al campionato italiano. Vista la partenza di Kovacic, Mancini chiederà anche un investimento a centrocampo, ma l’obiettivo primario per ordine di importanza e tempistiche rimane l’esterno d’attacco.

 

Anche la Juventus è a caccia di centrocampisti: un mediano che possa sostituire l’infortunato Khedira e un trequartista che possa supportare la coppia di attacco. Tanti i nomi in ballo, da Draxler a Mkhitaryan, passando per Illaramendi e Isco. Il Milan lavora in uscita e in entrata pensa a Soriano, mentra la Roma è alla ricerca di un difensore centrale: dopo il trasferimento di Yanga-Mbiwa al Lione, a disposizione di Rudi Garcia ci sono solo Castan e Manolas. Roma che cerca anche di sfoltire l’attacco, probabile la cessione di uno tra Iturbe, Ljajic, Gervinho e Ibarbo. 

 

Il Napoli cerca un difensore centrale, ma l’offerta per Maksimovic non è adeuguata. Il Palermo ha bisogno di due attaccanti Campbell e Gilardino i nomi più caldi), vista la probabile cessione di Belotti, mentre il Bologna non ha ancora chiuso per Mattia Destro. La Fiorentina ha ufficializzato l’arrivo dell’ex attaccante del Dnipro Kalinic e la Sampdoria non abbandona la pazza idea di riportare in italia Mario Balotelli.

 

 

Condividi