Don Aldo Rabino: le parole di mons. Nosiglia

0
77

Riceviamo e pubblichiamo la comunicazione dell’Arcivescovo di Torino mons. Nosiglia che presiederà la sepoltura di don Aldo Rabino nella Basilica di Santa Maria Ausiliatrice, giovedì prossimo alle 10.30.

 

La scomparsa di don Aldo Rabino è un grave lutto che colpisce non solo i suoi confratelli salesiani ma anche i tantissimi giovani e le persone che egli ha coinvolto nelle sue numerose attività. Ciascuno porta nel cuore il ricordo del suo generoso servizio e dell’entusiasmo che sapeva infondere in chi lo avvicinava, sia nei campi di calcio come nell’impegno per l’Operazione Mato Grosso per cui ha speso la sua vita. È un lutto che tocca tutta la città e la nostra Chiesa di Torino, che perdono una personalità alta di riferimento morale e civico di grande valore.
Figure come la sua quando vengono meno lasciano un profondo vuoto che può esser colmato dal “testamento” che è l’esempio che ci lasciano, e da cui possiamo trarre motivi di fede nel Signore e di speranza di vita e di amore verso i più poveri del mondo. Lo ricordiamo, poi, con particolare tenerezza durante la recente ostensione della Sindone: diverse volte, nella primavera scorsa, ha voluto accompagnare gruppi di giocatori e dirigenti del Torino Calcio a pregare davanti al Telo.
Lo accompagneremo nella sua ultima corsa verso l’abbraccio del Signore e di Maria Ausiliatrice di cui era tanto devoto nella Messa di sepoltura che presiederò dopodomani alle 10.30 nella Basilica di Valdocco.

+ Mons. Cesare Nosiglia
Arcivescovo di Torino

Condividi