Benassi sfida Acquah. Lotta a due per un posto a centrocampo

0
75

Affidarsi all’esperienza, o sfruttare l’entusiasmo? È curioso che si possa già associare la prima parola a un centrocampista di soli 21 anni, ma a Torino la nuova realtà è proprio questa. E c’è già un interessante duello sulla linea mediana per chi potrà svolgere il ruolo di mezzala nella sfida di domenica prossima, la prima del campionato, contro il Frosinone.

 

Esperienza, si diceva, per ciò che riguarda Benassi. L’esclusione in Coppa Italia era già preventivata: l’ex Inter arrivava dal recente impegno in Under 21, e proprio a causa della nazionale italiana aveva iniziato pure più tardi rispetto ai compagni la preparazione. La decisione di Ventura, quindi, è arrivata di conseguenza: panchina per non forzare troppo i ritmi, e per lasciare spazio ad Acquah che deve ancora imparare bene i movimenti richiesti dall’allenatore ma che, alla sua prima in gara ufficiale, non ha fallito. Ha anzi segnato, cosa che ha sicuramente contribuito a far partire al meglio la sua avventura in granata.

 

E in questi giorni, in Sisport, i due giocatori stanno scalpitando per farsi notare da Ventura, affinché scelga l’uno, o l’altro. E in questo momento è più in vantaggio proprio Benassi: il fatto che sia già a Torino da un anno, che conosca a menadito tutti i movimenti, sta rendendo particolarmente semplice il suo lavoro nel gruppo, e l’intenzione dell’allenatore è di partire al massimo, per sfruttare l’ondata positiva di entusiasmo che si respira, in questo momento, nell’ambiente. Ma nulla è ancora deciso e, anzi, tutto si può ancora ribaltare. Benassi vs Acquah. Un duello interno che vedremo spesso riproporsi nell’arco di tutto il campionato.

 

Condividi