Ventura: “Baselli? Ha le qualità per diventare un campione”

0
34

nostro inviato a Frosinone

 

Subito dopo il match, ai microfoni di Sky, il tecnico Ventura è visibilmente soddisfatto: “Abbiamo avuto grande maturità, per loro era la prima in A e avevano grandissima voglia di stupire. Abbiamo preso gol nell’unico vero tiro in porta, poi siamo cresciuti e abbiamo creato tantissimo. Belle le nostre reti, ottime le nostre azioni offensive: c’è ancora da lavorare, la nostra squadra è giovane e tutti vogliamo centrare gli obiettivi, di squadra come dei singoli. Anche Baselli, Zappacosta e Belotti, con il loro lavoro, raggiungeranno grandi traguardi”.

 

Su Baselli: “Deve capire la strada per diventare un giocatore importante. Lo sta capendo, ma deve continuare a lavorare come sta facendo in queste settimane.”

 

Continua poi il tecnico in conferenza stampa:  “Sapevamo bene che sarebbe stata una partita non facile. Il Frosinone era al debutto in A, c’era elettricità nell’ambiente, e una determinazione feroce da parte della squadra gialloblù. Nonostante la consapevolezza, in avvio abbiamo pagato un attimo e abbiamo preso gol in quello che in fondo è stato l’unico tiro che abbiamo concesso. Nonostante tutto, però, non ero preoccupato perché abbiamo iniziato a macinare gioco e creato occasioni clamorose. Poi, nella ripresa, abbiamo fatto due gol di buona fattura ma soprattutto azioni di buona fattura”.

 

Di nuovo sul mercato: “Abbiamo fatto una buona programmazione e la maturità messa in mostra dalla squadra è la cosa che più mi ha gratificato. Giocare la prima in un campo bollente come il Matusa non poteva che essere difficile ma le risposte ci sono state. Il percorso di crescita? Necessita di tempo: quello che ha fatto Peres che oggi è assolutamente maturato rispetto ad un anno fa. E vale per Baselli, Belotti, Zappacosta: tutti hanno voglia di raggiungere grandi obiettivi personali, ma lo si deve fare a step. Stavolta serviva una risposta sul piano del gioco e sul piano del carattere e direi che sono arrivate entrambe”.

 

Condividi