Toro, solo sette volte i granata erano riusciti a vincere le prime due partite

0
50

Il Toro di Ventura non smette di sfatare tabù e di aggiornare i dati storici. Ieri, infatti, è arrivata la seconda vittoria consecutive in altrettante partite e non succedeva addirittura dal Torino di Mondonico del 1993/1994. I granata erano riusciti a vincere le prime due partite di campionato solo in sette occasioni, prima del 3-1 contro la Fiorentina di domenica.

 

Nel ’93 il Toro si impose per 0-3 sul campo del Piacenza (ultima vittoria esterna all’esordio prima di quella contro il Frosinone) e successivamente per 2-1 in casa contro l’Atalanta con gol di Venturin e Fortunato, nella stagione che porterà i granata all’ottavo posto in campionato. 
Per trovare un altro doppio successo nelle prime due giornate di campionato bisogna cercare a referto Paolo Pulici. L’attaccante granata fu infatti mattatore contro il Genoa prima, e contro il Bologna poi, nella stagione 81/82. Entrambi i successi per 1-0 e con gol al minuto ’78 proprio di Puliciclone.
Più netti i successi del Torino di Radice nel 76/77: 3-1 alla Sampdoria e 0-3 al Bologna, prima delle vittorie contro Roma, Fiorentina e Inter. Una striscia di cinque trionfi consecutivi, che furono il prologo di una stagione da 50 punti, uno in meno della Juventus, vincitrice dello Scudetto, e quindici in più dalla Fiorentina terza. Graziani fu capace di mettere a segno 4 gol nelle prime due partite.
Nel 71/72 il Toro si impose per 2-1 sul campo del Mantova e per 2-1 in casa contro la Lanerossi Vicenza, grazie ai gol di Claudio Sala e Pulici. Una stagione che vide, ancora una volta, il Torino perdere lo Scudetto per un solo punto alle spalle di Juve e Milan.

 

Prima degli anni settanta le statistiche parlano di un Toro vittorioso in entrambe le partite di esordio solo in tre occasioni. La prima risale al lontanissimo 1929-1930, primo anno della Serie A a girone unico. I granata vinsero a Trieste contro la Triestina per 0-1 e in casa contro il Padova per 3-1, in un calcio di altri tempi. Nel 32/33 un doppio 3-2, prima contro la Fiorentina, poi contro la Pro Vercelli, mentre nella stagione 1949/1950 arrivarono un 1-0 al Venezia e un 5-1 casalingo contro il Novara.

 

Condividi