Aramu titolare nel super Livorno. Rosso debutta in Serie B

0
80

È finalmente terminata l’attesa per i numerosi “Talenti granata in Tour” che possono, ora, finalmente farsi valutare per come si comporteranno sul campo, in gara ufficiale. Dopo il campionato di Serie A, e dopo tante polemiche, è cominciato anche il campionato di Serie B e, con questo, pure quello di Lega Pro. In Argentina, invece, dopo la panchina della settimana scorsa contro l’Independiente, Sanchez Mino spera di poter avere una chance domani, in occasione della partita tre Estudiantes e Aldosivi. A seguire, ecco il resoconto dettagliato del rendimento di tutti giocatori del Toro in prestito.

 

SERIE B

 

Nella prima giornata del campionato cadetto, i giocatori granata in prestito vivono fortune alterne. Se Barreca dovrà rimandare il suo esordio con il Cagliari impegnato questa sera contro il Crotone (è in Under 21, con Benassi), ad aspettare di avere un’occasione sono stati Alfred Gomis e Marco Chiosa, mandati in panchina da Drago (Cesena) e Tesser (Avellino) senza essere impiegati a partita in corso. A sorpresa, invece, parte titolare nel Livorno di Panucci Mattia Aramu, con gli amaranto che travolgono il Pescara di Oddo vincendo per ben 4-0. Schierato nel centrocampo a 3 come interno destro, l’ex Toro gioca tutta la partita senza farsi notare troppo in attacco. L’occasione più ghiotta che gli capita è al 4′ della ripresa, quando il giocatore si fa trovare bene in area da Gasbarro ma prende male la mira e spara alto. Entrano invece a partita in corso Parigini e Rosso, che può festeggiare il suo esordio in Serie B. Per il primo, è piuttosto netta la vittoria per 2-0 del suo Perugia contro il modesto Como, ma, entrato al posto di Di Carmine, si fa notare davvero molto poco. Al secondo, invece, in occasione della sconfitta proprio contro il Cesena (2-0 per i padroni di casa) viene concesso di giocare mezz’ora, al posto di Embalo. Al 93′, a giochi quasi finiti, ha la clamorosa possibilità di segnare anche la prima rete, ma, tutto solo, e forse tradito anche dall’emozione, di testa in area manda incredibilmente fuori. Si potrà rifare, il campionato è appena cominciato. Con i giocatori granata che scalpitano per poter regolarmente scendere in campo.

 

Alfred GOMIS, Cesena


Minuti giocati: 0 (tot. 0). Presenze complessive: 0, gol subiti: 0

 

Antonio BARRECA, Cagliari
Minuti giocati: – (tot. 41). Presenze complessive: 2, gol 0

 

Marco CHIOSA, Avellino
Minuti giocati: 0 (tot. 0). Presenze complessive: 0, gol 0

 

Mattia ARAMU, Livorno
Minuti giocati: 90 (tot. 90). Presenze complessive: 1, gol 0

 

Vittorio PARIGINI, Perugia
Minuti giocati: 27 (tot. 27). Presenze complessive: 1, gol 0

 

Simone ROSSO, Brescia

Minuti giocati: 32 (tot. 32). Presenze complessive: 1, gol 0

 

Lega Pro

 

Dovrà ancora attendere Kevin Bonifazi di esordire con il suo Benevento, a causa del rinvio della gara contro il Messina che si giocherà, in casa dei siciliani, il 16 settembre, la stessa data che vedrà recuperarsi la prima gara anche dell’Ancona di Parodi, che affronterà il disastrato Teramo. Stesso destino, ma per motivi diversi, è toccato a Proia che non è potuto scendere in campo nel triste esordio (sconfitta per 2-0 contro l’Aquila) della sua Pistoiese a causa di un infortunio che lo terrà bloccato fino a fine mese. Parte dal primo minuto, invece, Facundo Lescano, nel Melfi che a sorpresa, e bene, batte per 2-0 la Juve Stabia. L’attaccante al 70′ ha anche l’occasione per segnare, quando la squadra era già sull’1-0, ma un super Russo, portiere delle vespe, gli ha impedito un gol che avrebbe permesso di cominciare nel migliore dei modi la stagione che pensava sarebbe stata in Inghilterra, con il Reading. E se sorprende il risultato del Melfi, ancor più stupefacente è l’incredibile 3-1 della Fidelis Andria di FissoreMorra in casa del super Lecce di Asta, che in rosa annovera anche Suciu e Diop (l’attaccante però non è stato convocato, in quanto appena arrivato). Parlando dei giallorossi, è stata decisamente negativa e senza particolari spunti la partita del centrocampista italoromeno, che Asta decide di togliere all’inizio del secondo tempo. Nella squadra di D’Angelo, invece, brilla senza dubbio la prestazione del difensore centrale che, in coppia con Stendardo, non concede nulla ad avversari come Moscardelli o l’ex granata Surraco. Dura invece 53′ la partita di Morra, di cui si ricorda soprattutto un buono spunto al 46′, in pieno recupero, quando dal lato destro prova a impensierire Benassi che deve superarsi con un colpo di reni e mandare in angolo, evitando quello che sarebbe stato il 2-0. Parte titolare nella difficile partita in terra senese Emmanuel Gyasi, attaccante in forza alla Carrarese, brava a pareggiare per 1-1 contro i bianconeri. L’ex Primavera parte largo nel 4-3-3 disegnato da Remondina e conferma le sue doti: grande corsa (un suo scatto costerà l’ammonizione a Portanova al termine del primo tempo) ma ancora poca freddezza in zona gol. Al 29′, infatti, ha la concreta occasione di portare in vantaggio la squadra da sviluppo su calcio d’angolo, ma incredibilmente sciupa mandando a lato. Partita generosa per l’attaccante, che viene sostituito al 71′ e che spera di fare più di quanto aveva mostrato lo scorso anno, tra Pisa e Mantova. E a proposito dei lombardi, è arrivata la vittoria per 1-0 sul Renate di Graziano, che però è rimasto in panchina; a differenza del compagno di reparto, Thiao, che ha giocato un scampolo di partita in Cittadella-Cuneo 2-1. Poco da segnalare per il mediano scuola Toro, che non sembra partire da titolare nelle gerarchie della squadra.

 

Kevin BONIFAZI, Benevento

Minuti giocati: – (tot. 0). Presenze complessive: 0, gol 0

 

Matteo FISSORE, Fidelis Andria

Minuti giocati: 90 (tot. 180). Presenze complessive: 2, gol 0

 

Giovanni GRAZIANO, Renate

Minuti giocati: 0 (tot. 0). Presenze complessive: 1, gol 0

 

Sergiu SUCIU, Lecce

Minuti giocati: 45 (tot. 67). Presenze complessive: 2, gol 0

 

Luca PARODI, Ancona
Minuti giocati: – (tot. 0). Presenze complessive: 0, gol 0

 

Federico PROIA, Pistoiese

Minuti giocati: – (tot. 0). Presenze complessive: 0, gol 0

 

Ousseynou THIAO, Cuneo

Minuti giocati: 17 (tot. 17). Presenze complessive: 1, gol 0

 

Abou DIOP, Lecce

Minuti giocati: – (tot. 0). Presenze complessive: 0, gol 0

 

Emmanuel GYASI, Carrarese

Minuti giocati: 71 (tot. 71). Presenze complessive: 1, gol 0

 

Facundo LESCANO, Melfi

Minuti giocati: 86 (tot. 86). Presenze complessive: 1, gol 0

 

Claudio MORRA, Fidelis Andria

Minuti giocati: 53 (tot. 143). Presenze complessive: 2, gol 0

 

Estero

 

Juan SANCHEZ MINO, Estudiantes 


Minuti giocati: – (tot. 1.567). Presenze complessive: 22, gol 1

 

NB. Per “presenze complessive” si intendono tutte le partite disputate dal giocatore nella squadra in prestito, siano esse di campionato o Coppa. Si tengono in considerazione solo i minuti di gioco nei tempi regolamentari (esclusi i supplementari e i rigori).

 

Condividi