Toro, rientra l’emergenza in difesa: per il Verona Ventura ritrova Bovo

0
63

La settimana che porta alla trasferta in casa dell’Hellas Verona per il Torino iniziata nel migliore dei modi. L’emergenza in difesa che aveva caratterizzato la preparazione dall’indomani della vittoria contro la Fiorentina è infatti rientrata: Bovo, Avelar e Zappacosta sono infatti tutti tornati ad essere a completa disposizione di Ventura.

 

Fondamentale è soprattutto il recupero del numero 5, considerato che nel ruolo di centrale di destra della difesa vi è già un altro giocatore indisponibile: Nikola Maksimovic. Bovo si candida ora fortemente per un posto da titolare al “Bentegodi”, al fianco di Glik, rientrato dal doppio impegno con la propria nazionale, e Moretti. Lo stesso terzetto sceso in campo nella prima partita ufficiale di questa stagione, quella di Coppa Italia contro il Pescara.
Il terzetto di centrali Bovo-Glik-Moretti sarebbe lo stesso trio schierato da Ventura negli ultimi due campionati al “Bentegodi” contro l’Hellas Verona. Sia in occasione della partita dello scorso anno, che in quella della stagione precedente, il tecnico granata, pur avendo regolarmente a disposizione Maksimovic, optò per schierare davanti a Padelli proprio Bovo e Moretti al fianco di Glik, lasciando il difensore serbo sempre in panchina. I risultati, in entrambe le occasioni, diedero ragione a Ventura, considerato che il Torino è sempre rientrato dal Veneto con un 3-1 a proprio favore.

 

Ora che la concorrenza di Maksimovic non c’è, l’unico giocatore che può insidiare il posto da titolare a Bovo è Pontus Jansson. Lo svedese, negli scorsi giorni, era più volte stato provato da Ventura come centrale di destra e proprio in quella posizione aveva anche giocato nell’amichevole di venerdì contro la Pro Settimo Eureka. Ma, se i guai fisici non torneranno a infastidire Bovo, Jansson sembrerebbe costretto a rimandare il proprio esordio in questo campionato.

Condividi