Toro, un settembre “bollente” per la Primavera

0
69

Sta per cominciare ufficialmente la stagione della Primavera del Toro, che quest’anno potrà sfoggiare sulle casacche il tricolore dello Scudetto. Proprio per questo sarà l’occhio di tutti, avendo la responsabilità di confermarsi ancora una volta tra le primissime della categoria. E, per i ragazzi di Moreno Longo, l’inizio di stagione sarà tutt’altro che in discesa. Si comincia sabato pomeriggio, con la difficile trasferta di Firenze. I viola sono una delle formazioni accreditate ad arrivare fino in fondo, e all’esordio vorranno ben figurare. Poi, la settimana successiva, ci sarà già subito il derby: la Juventus farà visita al Don Mosso di Venaria e questa sfida non ha bisogno di presentazioni. Il 26 settembre ci sarà la sfida contro lo Spezia, in trasferta, un’altra squadra tosta, capace nella passata stagione di arrivare fino alle Final Eight, uscendo contro la Roma. E, il 29 o il 30 settembre, il Toro farà il suo esordio in Youth League, esordendo in Slovacchia sul campo del Senica. Come se non bastasse, in questo mese ci sarà anche la finale di Supercoppa Italiana contro la Lazio, che si giocherà allo stadio Olimpico di Torino ma non è ancora stata ufficializzata la data dalla Lega.

 

Sarà quindi un mese particolarmente intenso per la Primavera di Longo, che tra campionato, Youth League e Supercoppa si gioca già una buona fetta di stagione. Il tecnico, comunque, può contare sulla rosa al completo, perché non ci sono infortunati: Edera, che ha dovuto abbandonare il ritiro della Nazionale per una gastroenterite, è già al 100% e pronto per la trasferta di Firenze. Tante insidie per questo Toro, ma anche un’enorme voglia di confermarsi ai livelli delle due stagioni scorse: per i granata, settembre sarà un mese pieno di test per capire le reali ambizioni di questa squadra.

Condividi