Belotti-Maxi Lopez: sfida a due per un posto

0
72

A pochi giorni dalla ripresa del campionato, è ancora difficile la scelta di Giampiero Ventura per ciò che riguarda l’attacco. Se Amauri sa già di non partire titolare, per questioni di gerarchie, e se Martinez, il cui rientro dal venezuela è atteso per domani, non potrà cominciare dal primo minuto visti gli ovvi problemi di fuso orario, la scelta per chi si contenderà un posto al fianco dell’attualmente inamovibile Quagliarella si riduce a due giocatori: Maxi Lopez e il neoacquisto Belotti, che non vede l’ora di poter avere la sua prima occasione di scendere in campo con la maglia granata.

 

L’ex Palermo, che ha ben figurato nell’amichevole di settimana scorsa contro la Pro Settimo Eureka, si sta infatti ambientando benissimo con il gruppo, che ha imparato a conoscere da dopo Ferragosto. Il rapporto con i compagni è splendido, e proprio in amichevole il giocatore ha fatto vedere di aver proficuamente cominciato ad apprendere le tattiche studiate da Ventura. E in grande forma è anche Maxi Lopez, che continua ad allenarsi con molta intensità per raggiungere una buona condizione atletica e tornare ad essere determinante, come è stato la scorsa stagione.

 

Con Quagliarella, l’attaccante argentino ha raggiunto un ottimo feeling, e se la scelta dovesse ricadere su di lui, sarà anche per sfruttare in maniera maggiore i movimenti in fase di inserimento delle mezzali, proprio grazie alle sue sponde. È lotta a due, quindi, con Ventura che non ha ancora minimamente sciolto le riserve. L’ex Palermo non vede l’ora di esordire, Maxi, invece, di confermarsi e meritarsi un ulteriore prolungamento con il Toro. Una bella scelta, per l’allenatore granata.

 

Condividi