Mandorlini si affida a Toni. Pazzini parte dalla panchina

0
39

I tifosi dell’Hellas Verona dovranno ancora attendere prima di vedere all’opera dal primo minuto la coppia Luca Toni-Giampaolo Pazzini. Anche per la partita contro il Torino Mandorlini opterà per il suo classico 4-3-3, con il centravanti campione del mondo nel 2006 che agirà come perno offensivo e l’ex Milan che invece partirà dalla panchina. Ad affiancare Toni in attacco ci saranno Jankovic a destra e Juanito Gomez a sinistra. 

 

Il principale dubbio sulla formazione da schierare in campo che ha Mandorlini riguarda la difesa. Rafael Marquez non è al meglio e la sua presenza sarà infatti in dubbio fino a pochi istanti dal calcio d’inizio. Il tecnico scaligero non vorrebbe rinunciare al messicano, ma, se l’ex Barcellona non dovesse superare i test di questa mattina sarà Bianchetti a sostituitlo al fianco di Moras. A completare il reparto difensivo davanti al brasiliano Rafael saranno Pisano sulla fascia destra e Souprayen su quella sinistra. A centrocampo Mandorlino non può contare su uno dei perni della sua formazione: Hallfredsson. Toccherà quindi a Viviani, giocatore in estate seguito anche dal Torino, occupare la posizione di mediano davanti alla difesa. Alla destra dell’ex Roma agirà Sala, alla sinistra invece ci sarà Greco. Così come Viviani, anche questi ultimi due giocatori sono stati degli obiettivi di mercato del Torino. 

 

 

Probabile formazione Verona (4-3-3): Rafael; Pisano, Marquez, Moras, Souprayen; Sala, Viviani, Greco; Jankovic, Toni, Gomez. A disp.: Gollini, Coppola, Albertazzi, Helander, Bianchetti, Winck, Romulo, Ionita, Wszolek, Pazzini, Zaccagni, Siligardi. All. Mandorlini.

 

Squalificati: nessuno
Indisponibili: Fares, Hallfredsson

Condividi