Rientra Moretti, rientra l’allarme: Ventura ritrova la sua difesa

0
100

L’allarme rosso in difesa sembra essere rientrato, nonostante l’infermeria granata sia ancora popolata da Avelar e Maksimovic: a restituire il sorriso a Ventura e a rendere superfluo qualunque esperimento nella prossima gara ci ha pensato Moretti. L’esperto difensore granata, perno della retroguardia, è tornato a disposizione (come del resto il suo alter ego Gaston Silva) e dopo il turno di stop contro l’Hellas sarà pronto a rientrare in occasione del match d’alta classifica contro la Sampdoria in programma domani all’Olimpico. Sarà ancora una volta Bovo a prendere il posto di Maksimovic andando a comporre il trio con Glik: una difesa ampiamente collaudata quella che domani sarà schierata da Ventura contro la squadra ligure.

 

La squadra di Zenga vanta una media di tre gol a partita (nove in totale nelle prime tre uscite) mentre il Toro ha sempre preso gol in questo campionato. La difesa granata, però, rimane certamente il reparto di maggiore esperienza e l’aver ritrovato Moretti in un momento così importante avrà dato qualche grattacapo in meno a Ventura, costretto domenica a schierare Molinaro sul centro-sinistra prima che l’infortunio di Avelar facesse nuovamente mischiare le carte al tecnico. 

Un Moretti già decisivo in questo scorcio di stagione: sua la rete del pareggio alla Fiorentina, quella che ha dato la scossa alla squadra granata portandola alla rimonta. Curioso vedere domenica scorsa un Toro senza il suo numero ventiquattro: nella passata stagione Moretti è stato il giocatore più utilizzato in campionato, 34 volte (come Peres, ma spesso il brasiliano è subentrato), per un totale di 46 presenze considerata la Coppa Italia e l’Europa League, secondo solo a Darmian e Maksimovic, a quota 47. 

Condividi