Petrachi: “Quagliarella? È da Nazionale”

0
31

Il mercato? Siamo molto soddisfatti di quanto fatto, e siamo altrettanto felici di come è cominciato il nostro campionato“. Parola di Gianluca Petrachi. Il ds granata, intervenuto quest’oggi ai microfoni di Radio Sportiva, ha fatto il punto della situazione sul Toro. Un Toro che “ha reinvestito quanto incassato dalle cessioni, riuscendo a mio avviso a fare molto bene. Penso a Baselli e Zappacosta, per esempio, che avevano anche altri estimatori ma che alla fine siamo riusciti ad acquistare noi. E penso anche alla nosta rete scouting, che scova sempre giovani talenti: quest’anno, oltre a Maksimovic e Peres, abbiamo rifiutato offerte anche per Silva, Jansson e Martinez, segno che i nostri giocatori piacciono”.

 

Ma a piacere, in questo periodo, è soprattutto Quagliarella: “Fabio lo volevamo fortemente con noi. È nato calcisticamente qui, ed era contento di tornare. Ha anche capito bene cosa chiede il mister, e ha l’atteggiamento giusto nel gruppo, aiutando i giovani e non atteggiandosi a prima donna. Se merita la Nazionale? Fossi in Conte un pensierino ce lo farei, proprio in virtù di quanto detto finora. Fabio può ancora dare tanto al nostro calcio“.

 

Così come il Toro, che sembra pronto a ritagliarsi uno spazio da protagonista: “ma io amo fare i conti alla fine. Purtroppo abbiamo perso un giocatore importante come Maksimovic, le cose ce le guadagniamo sempre con il sudore della fronte. Abbiamo ancora tanta strada da fare, ma le premesse sembrano buone. Potremmo fare una stagione importante“.

 

Condividi