Torino-Sampdoria, Giacomelli promosso

0
59
giacomelli

Ancora una volta Piero Giacomelli – almeno per quanto concerne le partite del Torino – si conferma un buon arbitro. Equo, attento, anche fortunato poiché non gli capita nessun caso particolarmente spinoso ma certamente protagonista di una prestazione positiva che non lascia nessuno strascico. L’arbitro triestino aveva diretto proprio l’ultimo precedente tra Torino e Samp lo scorso 1 febbraio ed anche in quella circostanza ebbe un compito agevolato dalla partita sopra le righe della formazione di Ventura che dominò i blucerchiati imponendosi per 5-1.

 

Nel corso della gara, Giacomelli è stato bravo a fischiare gli interventi veramente fallosi e a non cascare nelle trappole di simulazione tese soprattutto dai giocatori doriani. Al 24’ bravo anche l’assistente nel convalidare il gol del raddoppio di Quagliarella in sospetta posizione di offside ma in realtà dietro la linea del pallone al momento del tiro cross di Belotti. Al 39’ la prima sacrosanta ammonizione ai danni di Regini il quale, faticando a contenere la straripanza di Bruno Peres che lo aveva superato per l’ennesima volta, lo ferma fallosamente. Al 45’ il direttore di gara, dopo aver concesso il vantaggio dell’azione ai padroni di casa, esibisce il cartellino giallo ad Acquah per un fallo precedente su Fernando.

 

Ad inizio ripresa un episodio in area granata nel quale Giacomelli dimostra senso della posizione e sangue freddo: Muriel supera Padelli, Glik riesce solo a sfiorare e a pochi passi dalla linea di porta Moretti ed Eder cercano di arrivare per primi sul pallone, l’azione è veloce e rocambolesca ma Moretti è bravo a mettere il corpo davanti e ad impedire l’intervento dell’attaccante. Entrambi finiscono a terra ma Giacomelli è bravo a vedere che è il granata a subire il fallo e così concede una punizione al difensore. Al 63’ Vives in ritardo su Correa cerca l’intervento in scivolata da dietro, riesce a deviare il pallone ma secondo l’arbitro l’intervento è comunque pericoloso per cui meritevole di ammonizione. Al 76’ viene fischiata una punizione contro Maxi Lopez invero molto dubbia. Due minuti dopo cartellino giallo anche per Fernando autore di un fallo su Zappacosta e all’84’ stessa sorte per Christodoulopoulos per un intervento duro su Molinaro. Anche sui provvedimenti disciplinari poco da obiettare.

 

Oltre ad aver confermato di portare bene ai granata negli scontri coi blucerchiati, dopo la partita di ieri per l’arbitro friulano l’ago della bilancia per quanto riguarda i confronti con il Toro si sposta sul segno positivo: ora sono infatti 4 le vittorie a fronte di 3 pareggi e altrettante sconfitte.

 

 

Clicca qui per vedere gli highlights della partita!

 



Condividi