Aramu si prende il Livorno. Alfred Gomis ancora titolare

0
100

Mini puntata dei “Talenti granata in tour“, per i giovani giocatori del Toro impegnati in Serie B, in occasione del turno infrasettimanale. Se in Serie A Lys Gomis sarà oggi impegnato in casa della Juventus (ma titolare designato è Leali), in cadetteria trovano spazio Alfred Gomis, Mattia Aramu e Vittorio Parigini. Ecco come hanno giocato.

 

Serie B

 

Protagonista assoluto di questa giornata infrasettimanale è Mattia Aramu. Che Panucci puntasse sul giocatore, era evidente sin dalla prima gara di campioanto, e non a caso domenica scorsa, pur di fargli recuperare il ritmo post infortunio, lo ha mandato in campo a pochi minuti dallo scadere. Nell’anticipo di lunedì, l’ex Trapani dà il via alla rimonta in casa della Ternana, in vantaggio per 2-0. Un bellissimo tiro da fuori, di sinistro, a scavalcare Mazzoni. Esplode di gioia tutta la squadra, che inizia così a caricare per arrivare, poi, alla vittoria per 3-2, mantenendosi alla testa della classifica. Una buona gara del giocatore, che viene schierato ancora una volta a centrocampo nel 4-3-3 ma con libera facoltà di “offendere”. Dopo poco più di un’ora di gioco, viene sostituito, esausto, ma felice, e le prospettive di un impegno continuativo ci sono tutte. Gioca titolare anche Alfred Gomis, la cui porta resta immacolata nella sfida vinta dal Cesena per 2-0 sul Modena. Al 12′ è molto reattivo su Sakaj (subito dopo è fortunato sulla respinta di Granoche), ed è l’unica occasione in cui è veramente impegnato. Sciocca l’ammozione al 53′, per perdita di tempo, che però non macchia più di tanto la sua terza occasione da titolare tra le file dei romagnoli. E dal primo minuto parte anche, per la prima volta in questo campionato, Vittorio Parigini, ma la sua partita è tutt’altro che felice: perde il Perugia in casa dello Spezia per 1-0 e l’attaccante si nota soltanto per due occasioni, pur restando in campo per tutta la partita. Posizionato sulla destra, nel tridente alle spalle di Di Carmine, l’ex Toro al 30′ tira da fuori ma trova la deviazione di Milos in angolo, e deve passare un’altra mezz’ora per tornare a essere incisivo, con un tiro di destro a girare che para agevolmente Chichizola. Ha tutte le qualità per emergere, ma ancora non ci riesce appieno. Deve fare molto di più se vuole diventare un titolare fisso nella squadra di Bisoli. E se Rosso gioca soltanto 5′ nel Brescia (battuta la Pro Vercelli per 2-0, l’attaccante entra, come sempre, al posto di Embalo), ancora lontani dai campi di gioco sono Barreca e Chiosa. Il terzino non è stato nuovamente convocato, in quanto non al 100%, mentre il difensore, nella sfida dell’Avellino contro il Novara, siede nuovamente in panchina. Non ha ancora avuto l’occasione di scendere in campo, in questa stagione.

 

Alfred GOMIS, Cesena


Minuti giocati: 90 (tot. 180). Presenze complessive: 3, gol subiti: 3

 

Antonio BARRECA, Cagliari
Minuti giocati: – (tot. 41). Presenze complessive: 2, gol 0

 

Marco CHIOSA, Avellino
Minuti giocati: 0 (tot. 0). Presenze complessive: 0, gol 0

 

Mattia ARAMU, Livorno
Minuti giocati: 68 (tot. 161). Presenze complessive: 3, gol 1

 

Vittorio PARIGINI, Perugia
Minuti giocati: 90 (tot. 198). Presenze complessive: 4, gol 0

 

Simone ROSSO, Brescia

Minuti giocati: 5 (tot. 77). Presenze complessive: 4, gol 0

 

NB. Per “presenze complessive” si intendono tutte le partite disputate dal giocatore nella squadra in prestito, siano esse di campionato o Coppa. Si tengono in considerazione solo i minuti di gioco nei tempi regolamentari (esclusi i supplementari e i rigori).

Condividi