Felipe Melo regala la 5 vittoria all’Inter. Eder trascina la Sampdoria

0
43

Con il match tra Empoli ed Atalanta di ieri sera si è ufficialmente chiusa la 5 giornata di campionato, nonché il primo turno infrasettimanale ella stagione. Un turno in cui le big sono tornate a stupire, alcune in positivo altre, invece, in negativo. Partiamo dalla capolista Inter. I neroazzurri battono per 1-0 il Verona e conquistano la 5a vittoria consecutiva nelle prime 5 partite stagionali. Un percorso netto mantenuto grazie alla bella rete del centrocampista Felipe Melo che si aggiudica così, di diritto, un posto nella Top 11 infrasettimanale. Una vittoria che gli permette di allungare ulteriormente il passo rispetto alle dirette inseguitrici. La Juventus, infatti, viene bloccata allo J-Stadium dal Frosinone che si porta, proprio a pochissimi minuti dalla fine del match, sul punteggio di 1-1 grazie al gol del difensore Blachard che va a fare compagnia a Felipe Melo nella formazione tipo del turno di campionato appena concluso.

 

A loro si aggiungono anche il portiere del Carpi Brkic che resiste a più riprese alle incursioni di un Napoli non preciso, mantenendo la porta inviolata per tutti i 90 minuti e contribuendo notevolmente al pareggio della sua squadra con i partenopei, e gli autori delle due reti laziali. Grazie Felipe Anderson e Djordjevic, infatti, gli uomini di Pioli riescono finalmente a ritrovare la strada della vittoria dopo la brutta sconfitta contro il Napoli. A trascinare verso la vittoria la Sampdoria, invece, ci pensa il solito Eder.

 

La Top 11 della 5a giornata:

 

 

Brkic (Carpi)

Romagnoli (Carpi) Zukanovic (Sampdoria) Blanchard (Frosinone)

Felipe Melo (Inter) Felipe Anderson (Lazio) Błaszczykowski (Fiorentina) Bonaventura (Milian)

Eder (Sampdoria) Djordjevic (Lazio) Kalinic (Fiorentina)

 

Condividi