Gazzi, caviglia ancora dolente, ma si spera nel recupero per domenica

0
80

Una distorsione che ancora non è guarita del tutto, per quanto migliorata. Sebbene le notizie intorno ad Alessandro Gazzi siano sempre più positive, non è certo il suo recupero per la partita contro il Palermo, nonostante lo staff medico stia facendo il possibile per fare in modo che Ventura possa nuovamente avere a disposizione il roccioso mediano ex Bari e Siena. La caviglia è ancora molto indolenzita, e per quanto le terapie funzionino, con il giocatore che di recente si è aggregato nuovamente al gruppo, vederlo in campo contro i rosanero rischia di non essere così scontato.

 

Si proverà fino all’ultimo ad averlo a disposizione, anche perché Ventura, che ha impiegato per tre gare consecutive Vives, al suo posto, preferirebbe far rifiatare proprio il suo numero 20 e inserire un giocatore che possa dare più sostanza a una fase difensiva che, Sampdoria a parte, non è stata così impeccabile in questa prima fase di campionato. Fino a sabato, la convocazione (e, di conseguenza, l’impiego) di Gazzi non sarà necessariamente scontata, con il centrocampo che potrà cambiare volto per affrontare al meglio la formazione di Iachini.

 

Benassi infatti scalpita e sta facendo molta concorrenza ad Acquah, mentre Baselli, sempre impiegato in Coppa Italia e campionato, potrebbe rifiatare per un turno. Ma molte decisioni dipenderanno proprio dall’utilizzo, o meno, del rosso mediano, che Ventura vorrebbe appunto far partire titolare. I segnali che arriveranno oggi saranno molto importanti, prima della decisione finale alla vigilia della partita. Che il Torino vuole assolutamente vincere, per cancellare il prima possibile la prestazione contro il Chievo.

 

 

Condividi