Toro-Palermo: i rosanero non sono da rimonta, i granata sì

0
38

Torino e Palermo arrivano alla sfida di domenica dopo aver subito una sconfitta nel turno infrasettimanale. I granata, infatti, sono tornati dal Bentegodi con zero punti, mentre il Palermo è stato battuto in casa dal Sassuolo. I rosanero sono protagonisti di un filotto di risultati negativi che comprende anche un pareggio casalingo contro il Carpi e la sconfitta a San Siro contro il Milan.

 

La porta difesa da Sorrentino (nell’ultimo incontro da Colombi) ha incassato ben sei reti nelle ultime quattro partite, contro le zero dei primi due match. Il Palermo non è quindi riuscito ancora a portare a casa i tre punti subendo gol, al contrario dei granata che hanno subito reti in tutti i match, ad eccezione di quello casalingo contro la Sampdoria, raccogliendo comunque ben 10 punti. Granata che possono contare anche su due vittorie in altrettanti match tra le mura amiche dell’Olimpico; statistica che si contrappone ai tre punti in due partite conquistati dagli uomini di Iachini lontano dal Renzo Barbera.
I rosanero non sono ancora riusciti a vincere o pareggiare una partita nella quale avevano concluso il primo tempo in svantaggio, mentre il Toro è riuscito a rimontare al rientro dagli spogliatoi sia di fronte al Frosinone, sia alla Fiorentina.

 

I granata possono vantare anche il terzo migliore attacco di questo inizio di stagione (9 reti), dietro a quello di Napoli e Sampdoria, in coabitazione con il Chievo Verona. Inoltre sono solo quattro le squadre che sono riuscite a subire meno dei cinque gol subiti dal Toro (Inter, Fiorentina, Chievo e Atalanta). Il Palermo, invece, è in perfetta parità tra gol fatti e gol incassati (sei e sei).
Infine, una curiosità: dal ritorno in Serie A del Palermo, sono arrivati quattro pareggi tra le due squadre, con il medesimo risultato sia all’andata, sia al ritorno. 2-2 nello scorso campionato e 0-0 in quello precedente. 

 

 

Condividi