Chiosa, buona la prima. Esordi da titolare per Diop e Graziano

0
117

Devono ancora giocare il Frosinone di Lys Gomis e l’Estudiantes di Juan Sanchez Mino, il week-end appena trascorso ha però visto Chiosa debuttare in campionato nella gara tra Avellino e Bari. Alfred Gomis è invece stato tra i principali protagonisti del pareggio del Cesena contro il Perugia.

 

Serie A

Il Frosinone sarà impegnato alle 19 nel posticipo contro l’Empoli.

 

Lys GOMIS, Frosinone


Minuti giocati: – (tot. 0). Presenze complessive: 0, gol subiti: 0

 

Serie B

 

Dopo una serie di panchine nelle prime giornate di campionato, Marco Chiosa ha finalmente fatto il proprio debutto stagionale. Il difensore è stato schierato titolare dal tecnico Tesser nella partita tra il suo Avellino e il Bari. Un esordio positivo quello di Chiosa, nonostante la sconfitta del suo Avellino per 2-1. Titolare invece per la quarta partita consecutiva Alfred Gomis che ha vinto il duello con un altro giovane calciatore di proprietà del Torino: Vittorio Parigini. Se è vero che la gara tra il Cesena del portiere e il Perugia dell’attaccante è finita 0-0, è altrettanto vero che Gomis, con le sue numerose parate, è stato più determinate rispetto a Parigini che, entrato nella ripresa, non è riuscito a dare la scossa sperata alla propria squadra, nonostante la duplice superiorità numerica.

Il campionato di serie B da sabato ha una nuova capolista: il Cagliari. I sardi hanno conquistato la vetta grazie al successo per 3-2 contro il Latina, un successo a cui non ha però contribuito Antonio Barreca che è rimasto in panchina per tutto il match. A scendere al secondo posto in graduatoria è stato il Livorno di Mattia Aramu, sconfitto per 2-1 in casa dallo Spezia. L’attaccante è stato ancora una volta schierato titolare da Panucci ma, a differenza di altre partite, contro i liguri non è riuscito a brillare. Buon punto invece conquistato dal Brescia di Simone Rosso. L’attaccante campione d’Italia con la Primavera lo scorso anno è entrato nella ripresa giocando un buon spezzone di partita.

Alfred GOMIS, Cesena


Minuti giocati: 90 (tot. 270). Presenze complessive: 4, gol subiti: 3

 

Antonio BARRECA, Cagliari 
Minuti giocati: – (tot. 41). Presenze complessive: 2, gol 0

 

Marco CHIOSA, Avellino 
Minuti giocati: 71 (tot. 71). Presenze complessive: 1, gol 0

 

Mattia ARAMU, Livorno 
Minuti giocati: 62 (tot. 223). Presenze complessive: 4, gol 1

 

Vittorio PARIGINI, Perugia 
Minuti giocati: 32 (tot. 230). Presenze complessive: 5, gol 0

 

Simone ROSSO, Brescia

Minuti giocati: 20 (tot. 97). Presenze complessive: 5, gol 0

 

Lega Pro

 

Abou Diop sembra finalmente essere riuscito a trovare la piazza giusta dove potersi esprimere con una certa continuità. Arrivato a Lecce nelle ultime ore di calciomercato, dopo l’esordio nello scorso turno, l’attaccante senegalese è stato schierato titolare da Asta nella trasferta in casa del Matera. 1-1 il risultato finale con i salentini che hanno trovato il pari in pieno recupero, dopo aver giocato buona parte del match in inferiorità numerica. Buona la prestazione di Diop che è rimasto in campo per tutta la durata dell’incontro. Solo panchina invece per l’altro granata in presto al Lecce: Sergiu Suciu. Prima da titolare, dopo aver esordito nello scorso turno subentrando dalla panchina, anche per Giovanni Graziano. Il centrocampista conferma di avere le qualità per ritagliarsi un posto importante nella mediana del Renate. Nella gara pareggiata per 0-0 contro il Pordenone, Graziano resta in campo per 82 minuti.

Titolare e in campo invece per 90′ Matteo Fissore, che si conferma uno dei pilastri della retroguardia del Fidelis Andria. Nonostante la sconfitta dei pugliesi per 1-0 contro il Benevento di Kevin Bonifazi (rimasto in panchina), la prestazione dell’ex capitano della Primavera è stata sufficiente. Non ha invece preso parte alla partita Claudio Morra, che sta smaltendo l’infortunio che lo ha colpito nelle scorse settimane. Tra i calciatori di proprietà del Toro che si sono messi in luce nel week-end di Lega Pro ci sono anche Emmanuel Gyasi e Luca Parodi. Il primo ha contribuito al successo della sua Carrarese per 1-0 contro il Tuttocuoio, il secondo a quello dell’Ancona, sempre per 1-0, contro L’Aquila. Solo panchina invece per Thiao nel Cuneo e Lescano nel Melfi.

 

Kevin BONIFAZI, Benevento

Minuti giocati: 0 (tot. 15). Presenze complessive: 1, gol 0

 

Matteo FISSORE, Fidelis Andria

Minuti giocati: 90 (tot. 450). Presenze complessive: 5, gol 1

 

Giovanni GRAZIANO, Renate

Minuti giocati: 82 (tot. 113). Presenze complessive: 2, gol 0

 

Sergiu SUCIU, Lecce

Minuti giocati: 0 (tot. 247). Presenze complessive: 4, gol 0

 

Luca PARODI, Ancona 
Minuti giocati: 90 (tot. 180). Presenze complessive: 2, gol 0

 

Federico PROIA, Pistoiese

Minuti giocati: – (tot. 0). Presenze complessive: 0, gol 0

 

Ousseynou THIAO, Cuneo

Minuti giocati: 0 (tot. 17). Presenze complessive: 1, gol 0

 

Abou DIOP, Lecce

Minuti giocati: 90 (tot. 107). Presenze complessive: 2, gol 0

 

Emmanuel GYASI, Carrarese

Minuti giocati: 79 (tot. 187). Presenze complessive: 3, gol 0

 

Facundo LESCANO, Melfi

Minuti giocati: 0 (tot. 234). Presenze complessive: 3, gol 0

 

Claudio MORRA, Fidelis Andria

Minuti giocati: – (tot. 220). Presenze complessive: 3, gol 2

 

 

Estero

L’Estudiantes sarà impegnato alle 2 italiane di martedì contro il Newell’s Old Boys

Juan SANCHEZ MINO, Estudiantes 


Minuti giocati: – (tot. 1.761). Presenze complessive: 26, gol 1

 

 

NB. Per “presenze complessive” si intendono tutte le partite disputate dal giocatore nella squadra in prestito, siano esse di campionato o Coppa. Si tengono in considerazione solo i minuti di gioco nei tempi regolamentari (esclusi i supplementari e i rigori).

Condividi