Primavera, si scrive la storia: oggi esordio in Youth League

0
82

Sta per iniziare una giornata storica per tutto il Torino Fc. Oggi, infatti, è il gran giorno dell’esordio in assoluto in Youth League della formazione granata guidata da Moreno Longo. Alle 18, sul campo del Senica, la Primavera l’andata del turno eliminatorio contro gli slovacchi, e l’attesa è davvero alle stelle. Ieri la partenza al mattino, nel pomeriggio la rifinitura e questo pomeriggio si fa sul serio. L’importante, come in tutte le gare a eliminazione diretta, è segnare almeno un gol in trasferta: e il Toro ha dimostrato di saper come far male alle difese avversarie. Non potrà però contare sul proprio bomber, Gabriel Debeljuh, che non ha potuto entrare a far parte della lista per la competizione europea.

 

Per Longo, comunque, i dubbi di formazione sono davvero pochi. Tra i pali, ovviamente, ci sarà Andrea Zaccagno, uno dei valori aggiunti della Primavera granata. Il portiere è tra i prospetti più interessanti dell’intero panorama calcistico italiano e tutti hanno potuto ammirare le sue prodezze nelle finali scudetto di giugno scorso. Davanti a lui, confermata la linea a quattro che ha giocato il derby due settimane: Carissoni dovrebbe agire sulla destra, Procopio sull’out opposto, in mezzo la coppia Auriletto e capitan Mantovani. A centrocampo, Osei partirà titolare, mentre al suo fianco il ballottaggio è tra Segre e Tindo. In attacco, invece, Zenuni sarà in campo sicuramente dal primo minuto, così come Martino e probabilmente Gjuci. Nel ruolo di esterno sinistro, Edera appare in netto vantaggio sul compagno Candellone.

Condividi