Maxi Lopez, il rinnovo è in discussione. Bovo e Moretti restano a Torino

0
113

Valentino Della Casa / Ivana Crocifisso

 

Sono otti, in casa granata, i giocatori con il contratto in scadenza. Ma la lista, apparentemente lunga, è destinata ad assottigliarsi nel giro di pochissimi giorni. Detto di Vives, restano da analizzare i casi legati a Castellazzi, Molinaro, Moretti, Bovo, Farnerud, Amauri e Maxi Lopez. Alcune situazioni sono molto semplici, altre già quasi definite, altre, invece, necessitano di ulteriori incontri per arrivare a una decisione finale. Non rientra nella lista, invece, Alessandro Gazzi: pur avendo firmato fino al 2016, il centrocampista aveva un’opzione per il rinnovo fino al 2017 che è già scattata.

 

Tornando ai rinnovi, fanno parte del primo caso, esattamente come per Vives, le situazioni legate a Moretti e Bovo. Per il centrale mancino, in verità, i discorsi erano già stati avviati a inizio settembre, trovando subito una grande apertura da parte dell’agente-fratello del giocatore. E infatti anche Moretti, come il centrocampista di Afragola, ha trovato l’accordo per le firme fino al 2017, accordo che verrà siglato durante la pausa di campionato, una volta definiti gli ultimissimi dettagli. Dettagli che mancano da far quadrare anche per Cesare Bovo, ma anche in questo caso la trattativa è davvero molto bene avviata e difficilmente non arriverà a far firmare il prolungamento per un’altra stagione, che sarebbe la sua quinta (da non dimenticare la parentesi nella stagione 2006/2007) all’ombra della Mole.

 

Rinnovo che è in discussione invece per Maxi Lopez, dopo quello mancato in estate, quando il Toro fece solamente scattare il prolungamento automatico, già concordato, fino al 2016. Che l’attaccante sia particolarmente incisivo in granata è cosa evidente, ma la società non vuole rischiare ingaggi faraonici per un giocatore che ha spesso palesato dei drastici cali nell’arco della stagione: si tratta dello stesso ragionamento che ha portato a procrastinare il discorso, qualche mese fa, proprio al periodo autunnale. La trattativa è però apertissima, con i granata che aspettano segnali da Maxi Lopez stesso, per capire quanto sia intenzionato a proseguire la sua avventura a Torino, pur sapendo di non avere una titolarità garantita. L’intenzione è comunque quella di prendere una decisione entro gennaio: da febbraio 2016, infatti, l’attaccante avrà la facoltà di accordarsi con qualsiasi altro club a parametro zero.

 

E se per Castellazzi e Molinaro il discorso è congelato fino alla primavera prossima, appare difficile, per non dire praticamente impossibile, invece, pensare a un rinnovo per Farnerud e Amauri: entrambi i giocatori, per diversi motivi, sono ai margini della rosa e il club fatica a vedere un futuro ancora insieme, date anche le norme sempre più rigide in materia di composizione delle rose. Insomma, per lo svedese e per l’italobrasiliano l’estate 2016 dovrebbe coincidere con un addio.

Condividi