Sannino punta su Borriello. Non cambia l’impianto di gioco

0
90

Ho già in mente la formazione, mi resta solo qualche piccolo nodo da sciogliere“. Si prepara con apparentemente le idee chiare Giuseppe Sannino per la sua prima da allenatore del Carpi. Come ha dichiarato ieri in conferenza stampa, il tecnico ha già capito su chi potrà fare immediato affidamento per la sfida contro il Toro, per poi sfruttare la pausa di campionato e conoscere meglio il gruppo a sua disposizione. Contro i granata, l’ex allenatore di Varese e Siena non potrà fare affidamento su Mbakogu e Marrone, mentre ha recuperato l’ex Benussi che va in ballottaggio con Brkic per una maglia da titolare, dopo le deludenti prestazioni dell’ex Udinese e Siena.

 

Dubbi in porta, quindi, meno in difesa. Nel 3-5-1-1, stesso impianto di Castori, Sannino ha intenzione di schierare Zaccardo, Bubnjic (in ballottaggio con Spolli, appena rientrato dall’infortunio) e Gagliolo. Qualche cambiamento in più invece a centrocampo. Martinho, che il tecnico conosce molto bene visti i trascorsi a Catania, è in vantaggio su Lazzari per il posto di interno sinistro della linea mediana. Metodista sarà l’ex Toro Cofie (niente spazio per Iniguez, pallino di Sogliano), mentre a destra spazio a Fedele. Sulle fasce, a destra Gabriel Silva è stato confermato, mentre Letizia, recuperato in extremis, giocherà sulla corsia mancina.

 

In attacco, il punto fermo è Borriello, alle spalle del quale agirà Matos, il giocatore più di talento della formazione emiliana. In panchina, invece, Lasagna, pronto a entrare a partita in corso.

 

Probabile formazione Carpi (3-5-1-1): Brkic; Zaccardo, Bubnjic, Gagliolo; Gabriel Silva, Fedele, Cofie, Martinho, Letizia; Matos; Borriello. A disp. Benussi, Belec, Spolli, Wallace, Gino, Iniguez, Lazzari, Bianco, Di Gaudio, Pasciuti, Lasagna. All. Sannino.

 

Squalificati: nessuno

Infortunati: Spolli, Romagnoli, Lollo, Marrone, Wilczek, Mbakogu

 

 

Condividi