Toro, la fascia sinistra torna a essere coperta: Avelar vicino al pieno recupero

0
299

Dopo la parentesi da terzino contro il Carpi, Gaston Silva può ora tornare a giocare nel suo ruolo naturale di difensore centrale. Più che una possibilità è un obbligo. Al gruppo degli indisponibili per lungo tempo si è infatti aggiunto anche Pontus Jansson. Ventura, alla ripresa del campionato dopo la sosta del prossimo weekend, avrà quindi a disposizione, salvo ulteriori infortuni, solamente quattro centrali. A sinistra invece potrà tornare a scegliere quale giocatore mandare in campo: Cristian Molinaro ha scontato il turno di squalifica e Danilo Avelar sta recuperando dal proprio infortunio.

 

Gli impegni delle nazionali arrivano proprio nel momento giusto per il terzino brasiliano, che ha quindi due settimane di tempo per smaltire completamente il problema al ginocchio che lo ha prima costretto ad uscire anzitempo dal campo contro il Verona, poi a saltare le partite contro la Sampdoria, il Chievo, il Palermo e il Carpi. Avelar ieri è tornato a svolgere una parte di allenamento con i propri compagni. Il suo inserimento nel gruppo procederà gradualmente anche quest’oggi e nei prossimi giorni, senza però affrettare i tempi. In questo modo l’ex giocatore del Cagliari potrà essere a completa disposizione per la partita contro il Milan.
Prima della rottura del menisco nella gara del “Bentegodi” Avelar si era guadagnato la maglia da titolare nelle precedenti uscite del Torino, vincendo il dualismo con Molinaro. Il napoletano, da quando è stato impiegato da Ventura, si è però sempre fatto trovare pronto, sfoggiando una serie di buone prestazioni. Il tecnico granata, se come sembra il recupero di Avelar proseguirà senza intoppi, dovrà quindi tornare a porsi il problema su chi far giocare a sinistra.

 

In un periodo in cui la fortuna sembra aver voltato le spalle al Toro, ampliando sempre di più la lista degli indisponibili, quella che Ventura dovrà fare sulla fascia sinistra contro il Milan sembra essere una piacevole scelta.

Condividi