Glik e Benassi in campo per l’Europeo, Silva e Martinez pensano già al Mondiale

0
40

Questo pomeriggio l’esiguo gruppo di giocatori rimasto a disposizione di Ventura sfiderà in amichevole la Luese, squadra che milita nel campionato di Prima categoria. Nel frattempo, in giro per il mondo, quattro dei sette giocatori granata convocati dalle rispettive nazionali si prepareranno a scendere in campo con addosso la maglia della rispettiva nazionale. I quattro calciatori in questione sono Kamil Glik, Gaston Silva, Josef Martinez e Marco Benassi.

 

L’Azzurrino sarà, in ordine di tempo, il primo tra i quattro a scendere in campo. Alle 18.30, infatti, a Koper verrà battuto il calcio d’inizio di Slovenia-Italia, partita valida per le qualificazioni al prossimo Europeo. Lo scorso 8 settembre le due selezioni Under 21 si affrontarono a Reggio Emilia per la partita d’andata. A vincere fu l’Italia: 1-0 grazie ad un rigore trasformato da Bernardeschi. Benassi fu tra i protagonisti di quel successo, giocando una buona partita fino a quando non fu costretto ad abbandonare il campo in barella in seguito ad un colpo ricevuto al ginocchio. Per il centrocampista, ma anche per Ventura e i tifosi granata, si trattò solamente di un grande spavento. L’infortunio non riportò conseguenze e, dal giorno successivo, Benassi poté regolarmente allenarsi agli ordini del tecnico granata.
Dopo Benassi toccherà a Kamil Glik scendere in campo con la maglia della propria nazionale: alle 20.45 si giocherà infatti Scozia-Polonia, partita valida per le qualificazioni al prossimo Europeo. La nazionale del capitano del Torino è in piena corsa per ottenere un pass per Francia 2016. Pass che potrebbe arrivare già questa sera in caso vittoria sui britannici e contemporaneo pareggio o vittoria della Germania (capolista nel girone) contro l’Irlanda (terza in classifica con due punti in meno rispetto alla Polonia).

 

Gli ultimi due granata a giocare, per una questione di fuso orario, saranno invece Gaston Silva e Josef Martinez. L’uruguaiano andrà in scena alle 22 italiane in Bolivia, nella prima partita di qualificazione al prossimo Mondiale del proprio Uruguay. Un’ora più tardi ci sarà invece il calcio d’inizi di Venezuela-Paraguay.

Condividi