Toro, Lucarelli l’ultimo castigatore del Milan

0
33

Era il 29 giugno 1930 quando Torino e Milan si scontrarono per la prima volta su un campo di Serie A. in quell’occasione il campo era quello del Filadelfia e le due squadre terminarono la partita sul punteggio di 0-0.  Fu questo, quindi, il primo di una lunghissima serie di match che vedono protagoniste le due squadre. Il primo pareggi sul campo del Filadelfia che qualche anno dopo sarà teatro di partite ben più spettacolari.

 

Sono infatti gli anni del Grande Torino e anche per il Milan uscire imbattuti dalla casa del Toro cominciò a diventare un’impresa titanica. Il 7 ottobre 1945 i granata si imposero sui rossoneri per ben 5 reti a zero. Autori della cinquina furono Capitan Valentino, Zecca, che segnò 3 delle reti totali, e Castigliano. Il 2 dicembre successivo la storia si ripete: questa volta sono Loik e Mazzola e con una doppietta a testa siglano il 4-0 finale. Nel 1947, poi, il risultato si fa ancora più clamoroso: i granata grazie alle 3 reti di Gabetto e alle reti di Castigliano, Ossola e Mazzola siglano un clamoroso 6-2. Per i rossoneri, in quell’occasione, andarono a segno Carapellese e Tosolin.

 

Guardando alle occasioni più recenti, invece, l’ultima vittoria dei granata contro il Milan davanti al proprio pubblico risale al 4 novembre 2001. Era il Toro di Camolese e in quell’occasione, al Delle Alpi, Lucarelli segno la rete della vittoria del Toro, che si impose per 1-0 sul Milan di Terim.

Nella scora stagione, invece, il Torino riuscì a strappare solo un pareggio per 1-1 grazie alla rete di Glik che risponde al vantaggio di Menez. La partita fu anche l’occasione, per un giovane Lescano, giovane della Primavera granata,  vestiva per la prima volta la maglia granata della prima squadra. Ma i tifosi granata non possono non ricordarsi della sfida della stagione precedente. Un 2-2 frutto del doppio vantaggio del Toro, ottenuto grazie alle reti di D’Ambrosio e Cerci, e del doppio recupero milanista con Muntari e Balotelli, autore del rigore. Un 2-2 amaro, però, per i padroni di casa: proprio sull’occasione del penalty, infatti, Larrondo si frattura, in un duro contrasto, il piede. L’arbitro non interrompe il gioco, i rossoneri pareggiano e la terna arbitrale fatica a sedare le polemiche. Un pareggio per nulla positivo, quindi, per gli uomini di Ventura.

 

Nel complesso, Torino e Milan si sono confrontate, in Serie A, ben 142 volte. Un bottino che pende nettamente a favore degli ospiti che si aggiudicano 58 vittorie, contro le sole 34 del Toro e dei 50 pareggi. Un bottino che si fa però meno drastico se si considerano le sole partite casalinghe. In questo caso, infatti, i granata si aggiudicano 22 partite, sulle 71 totali, 32 pareggi e solo 17 sconfitte.

Condividi