Gervasoni, l’arbitro che è costato l’Europa al Toro

0
144

“L’errore dell’arbitro ci può costare l’Europa”. Così si era espresso Maxi Lopez al termine dell’ultimo Palermo-Torino. L’arbitro in questione era Andrea Gervasoni, lo stesso che sabato sera dirigerà Torino-Milan, che aveva annullato proprio all’argentino il regolarissimo gol del 3-2 a pochi minuti dalla fine. Il numero 11 granata aveva ragione, perché con quei due punti in più, complici le difficoltà economiche del Genoa, il Toro si sarebbe qualificato all’Europa League al posto della Sampdoria.

 

L’ultimo precedente di Gervasoni con il Torino non è quindi stato positivo ma, all’arbitro di Mantova, non è andata meglio neanche la volta prima: Sampdoria-Torino 2-2 del campionato 2013/2014. Al 92′, con i granata in vantaggio per 2-1, l’arbitro fischia un inesistente rigore ai blucerchiati per un fallo, a suo dire, di Glik su Eder. L’italo-brasiliano dagli undici metri segna e la partita termina in parità. In quell’incontro però, precedentemente, a sentirsi danneggiati furono i padroni di casa. Nell’ultima azione del primo tempo Gervasoni ha infatti annullato la rete del possibile 2-0 della Sampdoria a Pozzi: Palombo calcia una punizione dal limite, Padelli respinge, Pozzi si avventa sul pallone e segna. Ma, immediatamente dopo la parata del portiere granata Gervasoni fischia la fine del primo tempo. I giocatori della Sampdoria protestano, ma l’arbitro aveva precedentemte spiegato che, essendo terminato il recupero, sarebbe stato gol solamente se il pallone fosse entrato direttamente in rete.

 

L’ultimo precedente con il Torino di Ventura risale invece al campionato 2012/2013, quando con un gol di D’Ambrosio i granata superarono per 1-0 all’Olimpico il Bologna. Nel 2008/2009 Gervasoni ha invece diretto Torino-Lecce 3-0 (prima giornata di campionato), Catania-Torino 3-2 e Lazio-Torino 3-1 di Coppa Italia. La stagione precedente ha diretto Torino-Siena 1-1 (con Sereni che parò due calci di rigore) e Torino-Atalanta 1-0 (gol di Barone). Infine, l’ultimo precedente con il Toro, che coincide con l’esordio in serie A dell’arbitro, è Livorno-Torino 1-1 del campionato 2007/2008.

 

Il bilancio del Torino con Gervasoni è quindi di tre vittorie, quattro pareggi e due sconfitte (una in campionato e una di in Coppa Italia).

Condividi