Le pagelle di Torino-Milan

0
79

PADELLI 6.5: sul gol è incolpevole, dato che Bacca gli si presenta a due passi. Un paio di parate nel primo tempo consentono al Toro di chiudere i primi 45′ senza subire reti. Bravo nella ripresa a chiudere lo specchio della porta a Bacca, pochi secondi dopo il gol subito.

 

ZAPPACOSTA 5: eppure le premesse sembravano buone. Quel quarto d’ora all’esordio contro la Sampdoria sembrava aver consegnato una valida alternativa a Bruno Peres. Stasera, invece, la mancanza del brasiliano si è sentita eccome (st 27′ BELOTTI 6.5: miglior impatto sulla gara non poteva esserci. Pochi secondi dopo essere entrato in campo tocca di petto il pallone a Baselli, nell’azione del pareggio).

 

BOVO 5.5: non sempre è impeccabile ed è un suo fallo che consente al Milan di essere molto pericoloso su punizione nel primo tempo. Dai suoi piedi parte il lancio che dà vita all’azione dal pareggio.

 

GLIK 6: più tentennante del solito, il capitano granata. Non commette errori decisivi, ma allo stesso tempo non è la sua serata migliore

 

MORETTI 5.5: ogni tanto, ma non capita spesso, sbaglia anche lui. Ed è sua la responsabilità del gol del vantaggio rossonero, quando lascia Bacca solo e libero di battere Padelli.

 

MOLINARO 6: spinge poco, ma è il Toro che fino al gol del Milan si lascia schiacciare. Se la cava meglio del collega sull’altra fascia.

 

ACQUAH 6.5: corsa, intensità, tiro, difficile prescindere da un giocatore così, peccato che a volta sia troppo impreciso. Quando il Toro si sveglia dal torpore lui diventa il protagonista.

 

GAZZI 6: qualche pallone recuperato ma anche un fallo ingenuo in una zona molto pericolosa del campo. Toccato duro alla caviglia, lascia il posto a Vives nella ripresa (st 1′ VIVES 6: mette ordine a centrocampo).

 

BASELLI 7: era il giocatore più atteso ma, nel primo tempo, ha poche occasioni per accendersi. Tuttavia quando ha il pallone tra i piedi fa vedere di cosa sarebbe in grado se la squadra giocasse a certi ritmi per tutti e novanta i minuti: ed è così che sigla il gol del pareggio mandando il pubblico dell’Olimpico in estasi.

 

MAXI LOPEZ 5.5: si vede che ha voglia di dimostrare di poter tornare ai livelli dello scorso campionato. Fa a sportellate ma non sempre gli va bene, nella ripresa ha una ghiotta occasione ma la spreca tirando addosso al portiere.

 

QUAGLIARELLA 5: lo si vede solo nell’azione che porta al gol Baselli e alla quale partecipa anche lui. Troppo poco rispetto a quello a cui ha abituato (st 35′ BENASSI sv).

 

All. VENTURA 6.5: fa legna con i giocatori a disposizione. Quando il Toro va sotto decide di osare, inserendo una terza punta al posto di Zappacosta e passando ad una sorta di 4-3-3 con Bovo terzino: da lì nasce il pareggio. I suoi cambi sono decisivi.

 

Arbitro GERVASONI 5: scontenta entrambe le squadre, con il suo atteggiamento rischia di far innervosire la partita. Il Milan, sullo 0-0, reclama un rigore per un fallo di Maxi Lopez su Bonaventura, il Toro protesta per una punzione non fischiata, in pieno recupero

 

Clicca qui per vedere gli highlights della partita:

 



 

 

Condividi