Cerci: “I fischi dell’Olimpico sono stati una pugnalata”

0
105

Poche laconiche righe che lasciano però trasparire tutta la sua amarezza per la partita di ieri. Alessio Cerci, per la prima volta da avversario all’Olimpico, non ha giocato una buona partita, e al momento della sostituzione è stato fischiato da tutto lo stadio (gesto che anche Ventura ha condannato), che non ha mai digerito la sua cessione. Lui ha risposto con un applauso, ma non c’è stato verso. E per il giocatore quella di ieri è stata “una pugnalata che non mi sarei mai aspettato” dice attraverso i social network. “E allora mi consolo così, lavoro e vado avanti anche stavolta“.

 

Ecco il suo post completo:

 

 

 

I fischi della Maratona sono la pugnalata alle spalle che mai mi sarei aspettato .Martin Luther King diceva che non ci…

Posted by Alessio Cerci on Domenica 18 ottobre 2015

Condividi