Toro: Benassi in vantaggio su Acquah. In attacco tanti dubbi per Ventura

0
102

Nessuna novità dall’infermeria per Ventura. Gazzi è ancora out, Avelar e Obi pure. È così che per la partita di domani contro il Genoa il tecnico granata è stato costretto a convocare gli stessi ventuno giocatori presenti anche nella trasferta in casa della Lazio. Rispetto alla formazione scesa in campo domenica, domani ci saranno alcune variazioni.

 

La prima, a centrocampo, riguarda Acquah. Il ghanese, titolare a Roma, contro il Genoa lascerà il posto a Benassi nel ruolo di mezzala destra. Dovrebbe cambiare anche il reparto offensivo, ma prima di prendere una decisione definitiva Ventura aspetterà domani. Solamente a poche ore dal calcio d’inizio il tecnico scioglierà i dubbi su chi schierare in attacco. Quagliarella, finora sempre impiegato dal primo minuto, potrebbe partire dalla panchina, mentre Martinez (l’ultima volta che ha giocato titolare è stata lo scorso 23 settembre in Chievo Verona-Torino) potrebbe riavere una chance dall’inizio. Si contenderà il posto, oltre che con Quagliarella, anche con Belotti. Leggermente in vantaggio per un posto da titolare in attacco, rispetto ai suoi compagni di reparto, è Maxi Lopez che, così come Benassi, era entrato bene in partita contro la Lazio.

 

Per quanto riguarda la linea difensiva, davanti a Padelli sarà confermato il terzetto di centrali composto da Bovo, Glik e Moretti. Ballottaggio invece per quanto riguarda i terzini: Peres, Molinaro e Zappacosta si contendono i due posti disponibili. Ventura sta pensando di concedere un turno di riposo al numero 3, spostando quindi il brasiliano sulla corsia di sinistra. A centrocampo, oltre a Benassi, ci saranno Vives e Baselli.

 

Probabile formazione Torino (5-3-2): Padelli; Zappacosta, Bovo, Glik, Moretti, Peres; Benassi, Vives, Baselli; Maxi Lopez, Martinez. A disp. Castellazzi, Ichazo, Molinaro, Silva, Pryyma, Acquah, Prcic, Amauri, Quagliarella, Belotti. All. Ventura.

Squalificati: nessuno
Indisponibili: Avelar, Maksimovic, Jansson, Obi, Farnerud, Gazzi

Condividi