Genoa in emergenza, scelte obbligate per Gasperini

0
52

Infermeria piena anche in casa Genoa per la partita di questa sera contro il Torino. Tra i numerosi infortunati, Gasperini non potrà fare affidamento sul lungodegente Pandev e sull’ex granata Dzemaili, ai quali si è aggiunto nella giornata di ieri e Marchese (così come Burdisso), portando non pochi grattacapi all’allenatore rossoblu, soprattutto per ciò che concerne la difesa.

 

La squadra, che vuole rifarsi della brutta sconfitta subita contro l’Empoli, è quindi in emergenza numerica, pur avendo recuperato una pedina importante come De Maio. Così, davanti a Perin, spazio proprio all’ex Frosinone, che nella retroguardia a tre sarà affiancato da Munoz e Izzo.

 

Scelte obbligate anche a centrocampo, dove l’unico ballottaggio tra un altro ex granata, Tachtsidis, e Tino Costa sembra essere vinto da quest’ultimo. A destra giocherà Cissokho, mentre al centro, a fianco al già citato Costa, ecco Rincon, che sfrutterà le sue capacità di inserimento per recare danno a Glik e compagni. A completare il reparto, spazio a Laxalt, che dopo un avvio di stagione stentato è riuscito a invertire la rotta e a meritarsi il posto da titolare in diverse occasioni.

 

In attacco, oltre all’imprescindibile Perotti, il tridente verrà composto da Gakpé, vecchio obiettivo di Petrachi, e soprattutto Pavoletti, che l’anno scorso ha saputo mettere in ginocchio il Torino, a Genova. Una sfida in emergenza per il Genoa, ma tutt’altro che da sottovalutare da parte del Toro. Il potenziale, comunque, non manca.

 

Probabile formazione Genoa (3-4-3): Perin; De Maio, Munoz, Izzo; Cissokho, Rincon, Costa, Laxalt; Perotti, Pavoletti, Gakpé. A disp. Ujkani, Lamanna, Ansaldi, Figueiras, Tachtsidis, Ntcham, Lazovic. All. Gasperini.

 

Squalificati: nessuno

Indisponibili: També, Pandev, Marchese, Dzemaili, Capel.

 

Condividi