Giovanili: sono gli Allievi la sorpresa del momento

0
42

Non era partito bene il cammino in campionato degli Allievi Under 17, tutt’altro. La sconfitta a Vercelli contro la Pro aveva fatto suonare un piccolo campanello d’allarme, ma i ragazzi di Menghini hanno saputo ricompattarsi e riprendersi alla grande. Infatti, dall’ultimo posto in classifica della prima giornata, oggi, dopo sette partite, hanno capovolto la situazione: guardano tutti dall’alto, insieme ai cugini della Juventus, appaiati a quota 18 punti. Sei vittorie consecutive hanno lanciato i granata, che adesso sognano in grande, sperando di arrivare alle Final Eight per lo scudetto di categoria senza dover passare dai play-off.

 

Sotto i colpi del Toro sono caduti, in ordine, Modena, Virtus Entella, Livorno, Trapani, Sampdoria e, nell’ultimo turno, una delle big del girone, la Fiorentina. Gli Under 17 granata hanno il miglior attacco (18 gol segnati, come la Juventus) e la miglior difesa (appena tre i gol subiti), e possono contare su grandi individualità. Coppola in porta continua a stupire, la coppia di difensori Maiello-Buongiorno è ormai rodata da anni, la qualità in mezzo al campo di Di Marco e Tuttisanti permette di lanciare gli attaccanti Iacuaniello e Millico, con il secondo già nel giro della Nazionale di categoria.

 

Il calendario dei granata, fino ad oggi, è stato tutto sommato positivo, e, ad eccezione della Fiorentina, le altre squadre non possono certamente essere definite delle corazzate. Già questo sabato, però, il Toro sarà atteso da una prova di maturità: è in programma, infatti, la trasferta sul campo del Sassuolo, una delle sorprese del girone. I neroverdi sono al terzo posto, ad appena due punti di distanza dalla coppia Torino-Juventus in testa alla classifica. Poi, i ragazzi di Menghini attenderanno lo Spezie e andranno a far visita all’Empoli, in attesa del derby, in programma per il 29 novembre. Per quella che, se granata e bianconeri continueranno su questa strada, sarà una sfida da non perdere assolutamente.

Condividi