Ecco Rocchi, l’arbitro re dei derby della polemica

0
241

Gianluca Rocchi, ovvero l’arbitro delle tante polemiche per le sue direzioni nei derby della Mole torna ad arbitrare una gara tra Torino e Juventus. Sarà lui domani a dirigere la gara dello Juventus Stadium, lo stesso palcoscenico nel quale fu protagonista tre stagioni fa quando al 36′ del primo tempo, sul parziale di 0-0, lasciò i granata in dieci per l’espulsione di Kamil Glik. Un cartellino che fece infuriare non poco giocatori, Ventura e tifosi del Toro. L’intervento di Glik su Giaccherini fu sì molto duro, ma nettamente sul pallone, il piede del polacco non venne a contatto con nessuna parte del corpo dello juventino. Qualche minuto dopo Rocchi fischiò anche un rigore ai bianconeri per un fallo di Basha in area. Decisione questa volta giusta.

 

Il fischietto di Firenze diresse anche il derby d’andata, sempre in casa della Juventus, nel campionato 2008/2009: finì 1-0 per i bianconeri con gol di Amauri, uno degli ex della partita di domani. Uno a zero per la Juve fu anche il risultato della sfida dell’anno precedente, arbitrata sempre da Rocchi. Un 1-0 arrivato tra le forti proteste granata al 93′ quando Trezeguet, in netta posizione di fuorigioco, scagliò alle spalle di Sereni il pallone lanciato da Almiron e deviato dal granata Dellafiore. Quello fu il primo derby per Cairo come presidente del Torino.

 

Rocchi ha poi diretto il Torino in altre venti partite: lo scorso anno in Torino-Chievo 2-0, Torino-Milan 1-1 e Torino-Parma 1-0, ma ha anche arbitrato Juventus-Roma 3-2, partita divenuta celebre per le tante proteste arbitrali da parte dei giallorossi e le successive dichiarazioni al pepe di Totti: “La Juve dovrebbe fare un campionato a parte perché tanto con le buone o con le cattive vincono sempre”. Tornando al Toro, Rocchi ha poi diretto nel campionato 2013/2014 le vittorie trasferte in casa del Verona (1-3) e del Catania (1-2). Nel 2012/2013, oltre al già citato derby dell’espulsione di Glik, ha arbitrato i pareggi casalinghi per 0-0 con Palermo e Genoa. Prima del derby in cui estrarre il rosso per il futuro capitano granata, Rocchi portò bene a Glik: il fischietto toscano arbitrò infatti Polonia-Inghilterra, partita valida per le qualificazione al Mondiale brasiliano finita 1-1 con il primo gol in Nazionale del difensore granata.

 

Per trovare altri precedenti con il Toro bisogna tornare invece alla stagione 2009/2010, in serie B, quando Rocchi diresse Brescia-Torino 1-0 (espulso Belingheri tra i granata) e Cesena-Torino 1-1. Nel campionato precedente, oltre al derby deciso da Amauri, arbitrò anche Bologna-Torino 5-2. Nel 2007/2008, derby del gol di Trezeguet in fuorigioco a parte, diresse invece Livorno-Torino 0-1, con gol di Rosina che valse la salvezza. Nel 2006/2007 Rocchi arbitrò Torino-Reggina 1-2 (doppia di Bianchi per i calabresi e gol di Comotto per i granata) e la vittoria per 1-0 sul campo della Roma con rete di Muzzi. Muzzi segnò anche in Catanzaro-Torino 0-1 dell’anno precedente: un gol direttamente su punizione in pieno recupero (in quel campionato arbitrò anche Bari-Torino 2-2). Rocchi diresse Catanzaro-Torino anche l’anno precedente: 1-1 il risultato finale con gol di Maniero e pareggio calabrese con Myrtaj. Infine, nel 2003/2004, Rocchi ha arbitrato Torino-Bari 3-2 (gol granata di Tiribocchi, Walem e Rubino), Torino-Como 1-0, gol di Tiribocchi a inizio partita e rigore parata da Sorrentino successivamente, Cagliari-Torino 0-0 e Torino-Messina 1-3.

 

In totale Rocchi ha arbitrato 23 partite del Toro. In nove occasioni i granata sono riusciti a vincere, sette volte a pareggiare e sette volte hanno perso.

Condividi