Primavera: testa al Genoa prima di pensare alla Youth League

0
22

 E’ attesa da un altro impegno delicato, la Primavera di Moreno Longo. Domani, infatti, alle 14.30 al Don Mosso di Venaria, verrà a far visita ai granata il Genoa, formazione che in classifica insegue proprio il Toro a una distanza di tre punti. Una sfida non facile, ma comunque alla portata dei ragazzi di Longo, che continua a rincorrere le prime posizioni dopo un inizio complicato. I granata vogliono dare continuità ai propri risultati, e provare a “rosicchiare” qualche punto a chi sta davanti, sperando in qualche passo falso di Fiorentina e Virtus Entella, attualmente in testa alla classifica a quota 16 punti (il Toro, invece, ne ha 11).

 

Longo sembra intenzionato a schierare la formazione migliore, senza pensare all’impegno di Youth League ormai alle porte. Per mercoledì, infatti, è prevista la partenza per l’Inghilterra, per affrontare il giorno dopo il temibile Middlesbrough, che nel turno precedente ha eliminato il Reims con una rimonta pazzesca proprio tra le mura amiche. Prima della gara contro gli inglese, però, la testa dei ragazzi di Longo sarà tutta sulla sfida contro il Genoa, che potrebbe dare quella spinta decisiva per tornare tra le primissime posizioni in classifica. E il protagonista vorrà essere ancora una volta Debeljuh, bomber della squadra, che per problemi di regolamento non può disputare la Youth League: su di lui il peso di tutto l’attacco granata all’assalto dei rossoblù.

Condividi