Le pagelle di Juventus-Torino

0
77

PADELLI 5.5: leggermente fuori dai pali in occasione del vantaggio della Juventus (ma è tutta la squadra ad essere sbilanciata), anche se il tiro di Pogba è praticamente imparabile. Salva il risultato al 90′: ma non sa ancora che Cuadrado vanificherà tutto. Anche in quel frangente però avrebbe potuto fare di più

 

PERES 5: in questo stadio si era fatto conoscere con quel gol stratosferico lo scorso anno, e invece l’ultima immagine che resta impressa di questa sera è il mancato intervento su Cuadrado che costa il derby al Toro

 

BOVO 6.5: il giocatore del primo tempo è insufficiente, rischia grosso alla mezz’ora quando fornisce un assist involontario a Dybala, Si fa perdonare eccome quando il suo doppio tentativo su punizione batte Buffon e zittisce lo Stadium.

 

GLIK 6.5: sulla graticola nelle ultime partite, il derby dà al capitano granata nuova linfa. Più attento, di nuovo decisivo e vicinissimo al gol dopo l’1-1 di Bovo: serve un miracolo di Buffon per dire no al colpo di testa del difensore

 

MORETTI 6: vale il discorso di Glik, e cioè la rinnovata sicurezza che accompagna il difensore questa sera. Vero è che qualche brivido corre lungo la schiena dei tifosi quando la Juve accelera, ma il difensore supera la prova

 

MOLINARO 6: meglio in fase di spinta che in copertura. Un paio di assalti mettono in apprensione la retroguardia bianconera, ma spesso non raddoppia su Cuadrado (st 16′ ZAPPACOSTA 6.5: conferma quanto di buono visto col Genoa. È il giocatore che Ventura aspettava, che accelera, salta l’uomo e tira)

 

ACQUAH 5.5: preferito ad Benassi per contenere anche fisicamente Pogba, non può fare altro che inseguire il francese in occasione del gol. Fosse più preciso con i piedi il Toro ne gioverebbe non poco

 

VIVES 6: alterna cose buone ad altre meno buone. Qualche pallone regalato e qualche raddoppio mancato soprattutto al limite dell’area, ma anche una conclusione dalla distanza che per poco non sorprende Buffon

 

BASELLI 5.5: patisce un po’ fisicamente, e lo si vede raramente. Non riesce a fare quello che sarebbe nelle sue corde, un bel pallone a Quagliarella e poco altro (st 20′ BENASSI 6: entra col giusto piglio, sbaglia poco)

 

QUAGLIARELLA 5.5: un mese fa il gol che sbaglia al 30′ del primo tempo, praticamente a pochi passi da Buffon, lo avrebbe realizzato quasi ad occhi chiusi. Rispetto a Maxi Lopez, però, si muove di più, entra in quasi tutte le azioni pericolose dei granata. Un passetto avanti rispetto alle ultime prestazioni

 

MAXI LOPEZ 5: non gioca nemmeno un terzo dei palloni di mercoledì sera, ma è evidente che con minori spazi di manovra diventi per lui più difficile. Un torpore dal quale si risveglia nella ripresa, anche se per quelli che possono essere i suoi livelli non è ancora abbastanza (st 42′ BELOTTI sv)

 

VENTURA 6: fino al gol di Pogba il suo Toro regge bene, poi passato lo sbandamento per la rete subita la squadra riprende a giocare e a conti fatti non è mai più in balia degli avversari. Lo tradiscono le mancate accelerazioni di Peres e la pochezza dell’attacco. Stavolta la difesa non è sul banco degli imputati. Forse però negli ultimi cinque minuti la squadra si accontenta del pareggiio 

 

ROCCHI 5.5: il biglietto da visita è un doppio cartellino giallo a Bovo e Acquah, per due falli nella stessa azione. Gialli che spesso dimentica nel taschino (vedi la falciata di Padoin a Glik) come talvolta inverte rimesse e calci d’angolo.  

 

Clicca qui per vedere gli highlights della partita:

 

 

 



 

 

Condividi