Buffon determinante. Il portiere juventino batte Padelli

0
168

Più che per gli errori del portiere granata, sono i meriti di quello bianconero a far vincere il duello tra i due estremi difensoriBuffon invece che a Padelli. Perché in effetti, se la Juventus ha subito una sola rete ieri, gran parte del merito va proprio al numero 1 juventino, determinante tra i pali in almeno due occasioni, occorse nel secondo tempo. Tutte e due passano dalla testa di Glik in seguito a due calci d’angolo battuti dal Toro: sul primo, con cross di Baselli, Buffon è stato semplicemente superlativo, riuscendo a respingere sulla linea un potente pallone del capitano granata; poi, sempre dal numero 25 del Toro, ma questa volta su corner di Bovo, una parata meno spettacolare ma altrettanto efficace impediva ai granata di esultare per una rete che, comunque, non sarebbe stata immeritata.

 

Insomma, più ancora di Cuadrado, o del nervoso (e indisponente) Pogba, tra i migliori della Juventus c’è Buffon, che ha saputo dimostrare ancora una volta l’importanza di un portiere sicuro tra i pali, che sa infondere tranquillità a tutto il reparto. Una tranquillità che, di recente, non è stata propriamente la caratteristica principale della retroguardia allenata da Ventura, anche a causa di alcuni infortuni di Padelli che hanno reso molto più vulnerabile la porta da lui difesa.

 

Ieri, allo Stadium, in occasione di entrambi i gol il suo posizionamento è stato messo sotto la lente di ingradimento: sul primo, quello realizzato da Pogba, il portiere è sembrato un po’ troppo avanti rispetto alla linea di porta, per quanto il contropiede juventino avesse colto impreparato l’intero meccanismo difensivo granata; sul secondo, dove pure Peres ha delle colpe (facendosi sfuggire Cuadrado), l’ex Udinese preferisce non uscire, allungandosi nell’area piccola, per tentare di mantenere coperto il primo palo. Insomma, una prestazione ancora da rivedere, con errori sicuramente meno gravi che in altre occasioni ma che comunque dimostrano come il portiere abbia bisogno di dare un forte segnale nelle prossime partite, se non vorrà vedere la sua posizione scricchiolante per il prosieguo della stagione. Un segnale che non si aspetta solo Ventura, ma che si aspettano anche i tifosi, i quali cominciano a diventare davvero molto critici nei confronti del portiere, al suo terzo anno di Toro.

 

Clicca qui per vedere gli highlights della partita:

 

 

 



 

 

Condividi