Torneo di Viareggio: ecco le date e il nuovo regolamento

0
140

Il prossimo 14 marzo prenderà il via il 68° “Torneo di Viareggio”, la storica competizione in cui partecipano le formazioni Primavera di tutto il mondo. Un torneo che il Torino nella sua storia è riuscito a conquistate per ben sei volte. Solo altre cinque formazioni sono riuscite a fare meglio.

 

Per il suo 67° compleanno il “Torneo di Viareggio” ha deciso di fare un regalo alle squadre partecipanti: dalla prossima edizione della competizione cambieranno infatti numerose regole. Per venire incontro alle esigenze delle squadre, ed evitare che, considerato il gran numero di partite previste in pochi giorni, il torneo diventi troppo dispendioso a livello energetico, influendo poi anche nelle successive gare di campionato e coppa, il comitato organizzatore ha deciso di ridurre la durata delle singole partite da 90 a 80 minuti (gli incontri saranno quindi di 40 minuti a tempo). Nella gare ad eliminazione diretta spariranno, in caso di parità all’80’, i tempi supplementari, ma saranno direttamente i calci di rigore a decidere quale squadra potrà accedere al turno successivo. I supplementari resteranno in vigore solamente nelle finale. Ogni allenatore avrà inoltre la possibilità di effettuare sette sostituzioni a partita, anziché cinque. Infine, l’ultimo cambiamento del regolamento riguarda il numero di giocatori registrabili per ogni rosa: non più 24, ma 26.

 

“Il Torneo di Viareggio deve continuare ad essere uno degli eventi più importanti del panorama calcistica italiano e internazionale” ha commentato il presidente del comitato organizzatore Alessandro Palagi. E in quest’ottica sono state studiate le nuove regole. La 68° edizione si svolgera dal 14 al 30 marzo, con la fase a gironi (otto quelli previsti, da quatto squadre ciascuno) che terminerà il 20 marzo.

Condividi